Il futuro di internet si gioca a Dubai

23/10/2012 1633

 La città araba ospiterà la Conferenza mondiale delle comunicazioni internazionali (WCIT), dove i governi partecipanti potrebbero decidere di trasferire la governance di internet dall'Icann (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers) all'Itu, l'agenzia Onu che si occupa direttamente di tecnologie della comunicazione e dell'informazione, di fatto cambiando radicalmente lo scenario attuale.
Se all'Icann dovesse subentrare l'Itu, la gestione di internet e la sua regolamentazione dipenderebbero "solo" dai governi dei 193 Stati che fanno parte dell'Onu. In questo modo si azzererebbe quel modello di gestione partecipato escludendo dalle decisioni che contano proprio quegli attori che partecipano direttamente allo sviluppo di internet.

Per saperne di più http://www.wcit2012.org/en/