CdM: Integrazioni e correzioni al codice antimafia

29/10/2012 2221

Dopo aver acquisito il parere delle Commissioni parlamentari competenti, venerdi 26 ottobre il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva, le modifiche al Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione introducendo nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia.

Le integrazioni riguardano la disciplina della documentazione antimafia (per consentire l’immediata entrata in vigore delle norme che ridefiniscono il “catalogo” delle situazioni dalle quali si desume l’esistenza di tentativi di infiltrazione mafiosa) e l’assistenza legale dell’Avvocatura dello Stato nelle controversie relative ai beni sequestrati o confiscati alla criminalità organizzata (cfr. comunicato n. 30 del 25 maggio 2012).


Fonte: Governo