PROTEZIONE CIVILE - MERCOLEDÌ 6 FEBBRAIO A ROMA CONFERENZA NAZIONALE SUL RISCHIO IDROGEOLOGICO

28/01/2013 8478

PROTEZIONE CIVILE - MERCOLEDÌ 6 FEBBRAIO A ROMA CONFERENZA NAZIONALE SUL RISCHIO IDROGEOLOGICO

Riportare l’attenzione sul tema del Rischio Idrogeologico in concomitanza con campagna elettorale per il rinnovo del parlamento: questo uno degli obiettivi della Conferenza nazionale che si terrà a Roma, mercoledì 6 febbraio 2013, presso Palazzo Rospigliosi in Via XXIV Maggio 43, dalle ore 9.30 alle ore 18.30.

L’iniziativa è promossa da Legambiente, Anci, Consiglio nazionale dei geologi, Consiglio nazionali architetti, Consiglio nazionale dei dottori agronomi e forestali, Inu, Coldiretti, Anbi, WWF, TCI, Slow Food Italia, Cirf, Aipin, Sigea, Aiab, Tavolo nazionale dei contratti di fiume Ag21 Italy, Federparchi, Gruppo 183. Prevista la partecipazione del ministro dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare Corrado Clini, mentre per l’Anci parteciperà Wladimiro Boccali, sindaco di Perugia e delegato nazionale alla Protezione civile.

PROGRAMMA
ore 9.30 Registrazione partecipanti
ore 10.00 Azioni per la mitigazione del rischio idrogeologico

Introduce e modera
Giorgio Zampetti, Legambiente

  • Governo del territorio e semplificazione normativa - Stefano Masini, Coldiretti
  • Reperimento e uso delle risorse economiche - Mimmo Fontana, Legambiente
  • Aspetti tecnico-scientifici per un nuovo approccio al problema - Giuseppe Dodaro, Cirf

ore 11.00 Adattamento ai cambiamenti climatici e mitigazione dei loro effetti, le priorità per l’Italia

modera - Giovanni Valentini, giornalista de La Repubblica
ne dIscutono

  • Corrado Clini, Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare
  • Sergio Marini, presidente Coldiretti
  • Cesare Patrone, capo del Corpo Forestale dello Stato
  • Wladimirio Boccali, sindaco di Perugia - Anci con delega alla protezione civile
  • Enrico Rossi*, presidente della Regione Toscana
  • Francesco Puma, segretario generale Autorità di bacino del Po
  • Lorenzo Bellicini, direttore Cresme
  • Paolo Buzzetti, presidente Ance
  • Federico Oliva, presidente Inu
  • Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente

ore 14.30 La costruzione di una politica di prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico

SESSIONE I

Governo del territorio e semplificazione normativa
PresIede Leopoldo Freyrie, presidente Consiglio nazionale degli architetti
coordIna Maria Adele Prosperoni, Coldiretti
InterventI IntroduttIvI dI Massimo Gargano, presidente ANBI - Eugenio Di
Loreto, Consiglio nazionale dei geologi - Daniel Modigliani, Inu - Andrea
Agapito Ludovici, WWF Italia - Michele Zazzi, Gruppo 183, Massimo
Bastiani, Coordinatore scientifico del Tavolo nazionale dei contratti di Fiume Ag21
Italy.

SESSIONE II

Reperimento e destinazione delle risorse economiche
PresIede Andrea Sisti, presidente Consiglio nazionale agronomi e forestali
coordIna Tiziana Guida, Ordine geologi Lazio
InterventI IntroduttIvI dI Antonio Ragonesi, ANCI - Mimmo Fontana,
Legambiente - Marco Lion, TCI - Alessandro Triantafillidis, Aiab.

SESSIONE III

Approfondimenti tecnico-scientifici e approccio al problema
PresIede Gianvito Graziano, presidente ordine dei geologi
coordIna Giulio Conte, Cirf
InterventI IntroduttIvI dI Giuliano Sauli, AIPIN - Giuseppe Gisotti, SIgea - Silvio
Greco, Slow Food Italia - Patrizio Scarpellini, Federparchi.

ore 18.30 Chiusura dei lavori