CNR Workshop sulla microzonazione sismica - i risultati delle due giornate di lavoro

05/06/2013 2066

 

Il 22 e 23 maggio 2013 si è svolto a Roma, nell’aula convegni del CNR-Consiglio Nazionale delle Ricerche, il workshop “Strategie di mitigazione del rischio sismico. La microzonazione sismica 2008-2013: esperienze, risultati e applicazioni”. 

Il workshop ha visto la partecipazione di oltre duecento rappresentanti delle istituzioni, delle Regioni, del mondo della ricerca e accademico, coinvolti nella realizzazione degli studi di microzonazione sismica e nell’applicazione dei risultati alla pianificazione territoriale e di emergenza. Durante le sessioni di lavoro è stato fatto il punto sullo stato di attuazione delle attività sviluppate con i fondi dell’art.11 della legge 77/09 (Fondo nazionale per la prevenzione del rischio sismico), per la predisposizione degli studi di Microzonazione Sismica-MS e dell’analisi della Condizione Limite per l’Emergenza-CLE. Il workshop è stato anche occasione per interrogarsi sugli sviluppi futuri, prestando attenzione ai rapporti con le altre politiche di intervento per la mitigazione del rischio sismico avviate nel nostro Paese.

Nella seconda giornata sono stati evidenziati i temi che, anche alla luce delle esperienze del terremoto in Abruzzo del 2009 e dei terremoti emiliani del 2012, dovranno essere approfonditi e sviluppati per aggiornare e integrare gli “Indirizzi e criteri per gli studi di microzonazione sismica”, approvati e pubblicati nel 2008.

Particolare interesse ha destato, infine, la tavola rotonda con gli esperti internazionali, provenienti dalla Francia, dalla Grecia, dal Portogallo e dalla Turchia, che hanno condiviso le esperienze dei loro Paesi nel campo della caratterizzazione sismica del territorio e dei riflessi sulla pianificazione.

Sul SIto della PROTEZIONE CIVILE  i contributi presentati dai relatori nelle due giornate di lavoro:

www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/view_new.wp;jsessionid=FB14B41035C08400D9541DF400615C5F

 

 

 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su