EFFICIENZA ENERGETICA NELL'EDILIZIA: dall'UE professionalità attraverso formazione qualificata

16/07/2013 2789

Pubblicata la roadmap dell’ENEA per realizzare entro il 2020 un sistema nazionale di formazione certificata per gli operatori del settore edile

Nel settore edile si assiste ad una crescente richiesta di qualificazione delle competenze da parte delle imprese per far fronte a un mercato sempre più orientato ai temi dell’efficienza, della sostenibilità e dell’eco-compatibilità.

Con il progetto Build Up Skills Italy, di cui l’ENEA è coordinatore nell’ambito dall’iniziativa Build Up Skills del Programma Intelligent Energy Europe della Commissione Europea, si intende promuovere l’acquisizione di nuove professionalità con un sistema di formazione certificata, per favorire l’occupazione in un settore fra i più promettenti della “green economy”, connesso con gli obiettivi europei di “edifici ad emissioni quasi zero”

Le competenze acquisite con questi percorsi formativi avranno un valore riconosciuto e spendibile a livello europeo.

Il documento "Roadmap nazionale" realizzato e pubblicato dall’ENEA, illustra la strategia per realizzare entro il 2020 un sistema nazionale di formazione qualificata individuando diverse linee strategiche. Si parte dall’esigenza di un rinnovamento dell’attuale sistema di formazione che richiede che si certifichino anche le competenze non formali acquisite con l’esperienza lavorativa.

In particolare la roadmap prevede: formazione dei formatori, sistema unico di certificazione delle competenze, formazione continua dei lavoratori, sviluppo di nuovi programmi di formazione in linea con il quadro europeo delle qualifiche (EQF) e con il sistema di crediti ECVET, campagne di comunicazione.

Anna Moreno, responsabile ENEA del progetto, evidenzia: “Nel prossimo futuro puntiamo a sviluppare un sistema integrato delle competenze che sia in grado di certificare quanto acquisito sia attraverso un processo formativo tradizionale che attraverso l’esperienza sul campo”.

Per la redazione della roadmap l‘ENEA si è avvalsa della collaborazione dei partner del progetto: ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili), Regione Toscana, Assistal (Associazione Nazionale Costruttori di Impianti), CNA, Renael ( Rete Nazionale delle Agenzie Energetiche Locali), Universus ( Consorzio Universitario per la Formazione e l’Innovazione).

Infine, per condividere e migliorare questa strategia con tutti coloro che hanno interesse a creare nuove professionalità, l’ENEA ha messo a disposizione un questionario nel quale esprimere opinioni e commenti sui singoli punti chiave della strategia.

 PER APPROFONDIRE: Consulta 

ww.buildupskills-italy.enea.it 

http://www.buildupskills-italy.enea.it/doc/BUILD%20UP%20Skills%20Italy%20roadmap-7%20aprile-2013.pdf