Protezione sicura dal vento e dagli agenti atmosfericiStazione funicolare di La Villa

23/09/2013 1759

La Villa, 23 agosto 2013. La cabinovia della stazione a valle di La Villa in Alto Adige è frequentata tutto l'anno da numerosi turisti ed è continuamente sottoposta a una sollecitazione estrema. Ciò comporta delle conseguenze: essendo il pavimento nell'area d'ingresso della stazione non più impermeabile, l'umidità si era infiltrata negli ambienti sottostanti. Gli specialisti della ditta Lunger Isol GmbH di Cardano hanno impermeabilizzato la superficie del pavimento in modo veloce e sicuro con il sistema impermeabilizzante Triflex ProPark a base di polimetilmetacrilato (PMMA). Il sistema necessita di una manutenzione semplice, resiste alle severe sollecitazioni chimiche e meccaniche e offre un'elevata resistenza allo scivolamento. Grazie ai tempi brevi di indurimento, dopo soli nove giorni la stazione della cabinovia era di nuovo aperta ai turisti e ora, nella stagione estiva, risplende puntuale in tutto il suo fulgore.

Il turismo è un fattore economico importante sia in estate che in inverno per il paesino di La Villa in Alto Adige. Questa località delle Dolomiti, che conta 1.100 abitanti, è un El Dorado per gli sciatori: ogni anno si tiene qui la Coppa del mondo di sci. La Villa ha molto da offrire anche in estate tra camminate e sport estremi.

Situazione: danni dovuti all'umidità causati da superficie non impermeabile

Un mezzo di trasporto importante nella regione è il sistema di funicolare che collega i vari centri ricreativi e viene utilizzato ogni giorno da molti turisti. Esso è quindi continuamente sottoposto a una sollecitazione estrema e predisposto all'insorgere di difetti nel materiale da costruzione. Nell'area d'ingresso della stazione a valle di La Villa ciò si manifesta con l'infiltrazione dell'umidità nelle sale tecniche e sale macchine sottostanti attraverso l'impermeabilizzazione del pavimento, divenuta porosa. Per tornare a garantire velocemente il funzionamento efficiente della cabinovia, il gestore dello Skicarosello Corvara di La Villa ha appaltato il risanamento dell'area. L'obiettivo era creare una superficie antisdrucciolevole, resistente alle intemperie e dalla manutenzione semplice, con un'estetica gradevole e che impermeabilizzasse a lungo il pavimento. Un'ulteriore sfida era rappresentata dai tempi di chiusura minimi durante il risanamento. Il sistema impermeabilizzante Triflex ProPark rispecchia queste caratteristiche. La ditta Lunger Isol GmbH di Cardano ha realizzato con successo il risanamento in soli nove giorni, dimostrando di essere uno specialista esperto dei prodotti Triflex.

Soluzione: sistema impermeabilizzante Triflex ProPark

Werner Ambach, responsabile vendite di Triflex in Italia, ha seguito i lavori di risanamento sul luogo. “A causa del fattore tempo, estremamente importante in questo progetto, abbiamo scelto il sistema impermeabilizzante Triflex ProPark, perché è veloce, sicuro e duraturo e offre un'estetica gradevole”, così Ambach motiva la scelta del sistema impermeabilizzante Triflex ProPark. “Nemmeno una breve nevicata è riuscita a compromettere i lavori.”
La soluzione impermeabilizzante Triflex ProPark può essere lavorata velocemente e facilmente e diventa resistente alle sollecitazioni dopo poco tempo. In tal modo si minimizzano i tempi di chiusura. La superficie è resistente ai raggi UV e al sale antigelo, così come alle sollecitazioni meccaniche, cosicché fa fronte in modo sicuro alla sollecitazione estrema derivante dall'utilizzo turistico per tutto l'anno e dagli agenti atmosferici con forti oscillazioni di temperatura. È realizzabile in versione colorata, è duratura e non richiede manutenzione.

Procedura di risanamento: impermeabilizzazione e rivestimento

Prima di tutto è stato levigato il sottofondo. L'applicazione del primer sulla superficie di 304 mq è stata effettuata con Triflex Cryl Primer 287. Lo specialista Gottfried Lunger ha impermeabilizzato a lungo i dettagli con Triflex ProDetail, un sistema impermeabilizzante a base di PMMA che protegge i dettagli dall'infiltrazione dell'umidità in modo sicuro e duraturo. Per ottenere un'impermeabilizzazione della superficie duratura e di qualità elevata, ha applicato infine il sistema impermeabilizzante bicomponente Triflex ProPark a base di PMMA. Il sistema, armato con tessuto non tessuto speciale, è molto facile da lavorare, è di nuovo transitabile dopo poco tempo e dopo l'indurimento della resina forma una superficie senza saldature sulla quale lo specialista ha infine applicato il rivestimento Triflex Cryl M 264. Triflex Cryl M 264 è altamente resistente all'usura, antiscivolo e resistente ai raggi UV e agli influssi esterni, come ad es. il sale antigelo. Nell'ultima fase di lavorazione, gli specialisti hanno applicato dei contrassegni di sicurezza gialli nell'area pericolosa, valorizzando così la stazione a valle della cabinovia anche dal punto di vista estetico. Dopo soli nove giorni la stazione funicolare di La Villa era di nuovo accessibile al pubblico e ora risplende puntuale all'inizio della stagione estiva con un'estetica nuova e gradevole.

Dati dell'immobile
Progetto: area d'ingresso cabinovia stazione a valle La Villa
Investitore: Skicarosello Corvara, La Villa
Progettista: P.I. Canins, La Villa
Superficie: 304 mq
Sottofondo: sottofondo in calcestruzzo
Impermeabilizzato con: sistema impermeabilizzante Triflex ProPark
Eseguito da: Lunger Isol GmbH, Cardano

Scarica la FOTOGALLERY