CTE: 19° Congresso e workshop "Strutture Prefabbricate:la lezione appresa dal terremoto dell’Emilia"

10/11/2012 490

Il terremoto del maggio 2012 ha colpito alcune migliaia di edifici industriali prefabbricati, prevalentemente costruiti prima che la zona fosse dichiarata sismica.
Questo evento ha di conseguenza causato estesi crolli con enormi danni sociali ed economici. Oltre alla tragica perdita di vite umane, si è avuto il blocco pressoché totale dell’attività produttiva industriale e commerciale.

Anche se gli edifici progettati per resistere al sisma hanno risposto bene al terremoto, si ripropone drammaticamente il problema dell’adeguamento del patrimonio edilizio esistente, e non solo quello delle strutture prefabbricate, patrimonio che in gran parte resta inadeguato rispetto alla mappa attuale della pericolosità sismica nazionale. Ciò è urgente a fronte di possibili ulteriori aggiornamenti di detta mappa.

Dopo l’evento sismico, la Protezione Civile ha subito coordinato la stesura di linee di indirizzo per la messa in sicurezza immediata degli edifici industriali prefabbricati. Tali linee contengono gli interventi atti ad eliminare le principali carenze strutturali riscontrate, al fine di consentire subito la ripresa delle attività
produttive, in attesa della successiva più completa verifica generale della sicurezza che deve seguire in tempi rapidi. La seconda fase di intervento, che prevede
l’adeguamento sismico dell’edificio, dovrà seguire i criteri di intervento sulle costruzioni esistenti previsti dalla Normativa Tecnica per assicurare la piena sicurezza dei fabbricati.

Il workshop si propone di evidenziare la possibilità di costruire in sicurezza strutture prefabbricate sismoresistenti in calcestruzzo e le principali problematiche riscontrate negli edifici progettati prima dell’obbligatorietà della progettazione sismica, al fine di informare gli operatori coinvolti negli interventi di riparazione, miglioramento ed adeguamento sismico, presentando le esperienze maturate sul campo.

 

Per maggiori informazioni scarica: