Ingegneria naturalistica per la difesa del suolo e il recupero del territorio

07/10/2012 487

Le problematiche connesse alla difesa del suolo e agli interventi di recupero e riqualificazione ambietale, con particolare riferimento al territorio Siciliano e con l’ausilio delle tecniche di ingegneria naturalistica, vengono affrontate dal Parco dei Nebrodi, dall’Università di Palermo e dall’AIPIN, in collaborazione con il Comune di Sant’Agata di Militello e con il sostegno della Snam Rete Gas in due momenti.

Il primo, finalizzato ad un’analisi dello stato in Sicilia, quale luogo emblematico dell’emergenza italiana, è stato realizzato il 20 aprile 2012 a Galati Mamertino, nel bacino del dissesto idrogeologico nebrodense, ed ha riguardato un workshop preparatorio con relazioni introduttive ad una tavola rotonda che ha coinvolto i principali attori della pianificazione del territorio siciliano.

Il secondo è un convegno internazionale che si terrà nelle giornate del 5, 6 e 7 ottobre, a S. Agata di Militello ed è articolato in due giornate seminariali ed una giornata di visita degli interventi realizzati nel territorio del Parco dei Nebrodi con riferimento soprattutto a quelli eseguiti dalla Snam Rete Gas in occasione del potenziamento del metanodotto nell’area nebroidea.

Convegno Internazionale
5-6 Ottobre 2012
S. Agata di Militello (Messina) Palazzo Gallego

Obiettivi:
il territorio dei Nebrodi ha subito negli ultimi due anni gravi disastri idrogeologici dovuti prevalentemente ad una insufficiente pianificazione e manutenzione del territorio. La programmazione di interventi diffusi, attraverso l’applicazione di tecniche di ingegneria naturalistica, è necessaria per la mitigazione del rischio idrogeologico e per il recupero e la riqualificazione delle aree degradate. Essi dovranno essere effettuati esclusivamente con specie erbacee e legnose autoctone che, oltre a possedere buone caratteristiche biotecniche, contribuiscono al mantenimento e/o al miglioramento della qualità del paesaggio.
Il Convegno rinnova a S. Agata di Militello, dopo oltre un ventennio, l’impegno tecnico e scientifico degli organizzatori per la riduzione del rischio idrogeologico, portando qualificate esperienze sia in ambito nazionale che internazionale con particolare riferimento all’area del Mediterraneo.

Calendario:
5 -6 Ottobre 2012 – Convegno internazionale
7 Ottobre 2012 – Visite tecniche nel Parco dei Nebrodi

Organizzazione:
1. Ente Parco dei Nebrodi
2. Università degli Studi di Palermo – Dipartimento di Biologia ambientale e Biodiversità; Centro Interdipartimentale di Ricerche sulla Interazione Tecnologia-Ambiente (CIRITA)
3. Associazione Italiana per l’Ingegneria Naturalistica (AIPIN).

 

Per maggiori informazioni visita www.parcodeinebrodi.it