The Concrete's Sydney Opera House celebrates 40 years

27/10/2013 980

Il Teatro dell'Opera di Sydney, dichiarata Patrimonio dell'Umanità come "uno dei capolavori indiscussi della creatività umana", ha festeggiatooggi  il suo 40 ° compleanno.

 
 
É stata una giornata "da cartolina" sotto le stesse tersi cieli azzurri che hanno ispirato il progetto vincitore di Utzon a costruire un teatro dell'opera di Sydney nel 1956 - le vele bianche tratti dalla sua infanzia nei cantieri navali di Aalborg.

Il Teatro è stato infatti stato progettato dall'architetto danese Jørn Utzon, e affiancato per i calcoli strutturali dalla società di ingegneria londinese Arup.

La Sydney Opera House non ha avuto dunque vita facile: fu costruita in tre lunghissimi stadi di cui l'ultimo, riguardante gli interni, è ancora in via di conclusione; nonostante tutto nell'ottobre del 1973 fu proprio la Regina Elisabetta II ad inaugurare il complesso, tra il tripudio della folla accorsa per l'evento. Nel 2006 Utzon, poco prima di ritirarsi, ultimò un “Utzon-led project”, un progetto guida con l'intento di chiarire le sue intenzioni ai futuri addetti ai lavori e ai figli Jan e Kim, incaricati del lavoro di restauro e completamento dell'Opera, assicurando soprattutto l'incontaminazione del suo veramente sofferto capolavoro.

L’intera costruzione poggia su una grande piattaforma in granito lunga 185 metri e larga 120: fu finita nel febbraio del 1963.

I gusci sono composti da “costole” di calcestruzzo ricoperto da piastelle bianche, e formano a coppie una specie di volta: le più grandi sono chiuse dal lato principale da vetrate molto alte. È stato stimato che sono stati utilizzate circa 2400 costole prefabbricate, costruite nel cantiere e poi montate sull’edificio.

By: http://www.sydneyoperahouse.com/about/house_history_landing.aspx

Design/Structure
The distinctive roof comprises sets of interlocking vaulted ‘shells’ set upon a vast terraced platform and surrounded by terrace areas that function as pedestrian concourses.

The two main halls are arranged side by side, with their long axes, slightly inclined from each other, generally running north-south. The auditoria face south, away from the harbour with the stages located between the audience and the city. The Forecourt is a vast open space from which people ascend the stairs to the podium. The Monumental Steps, which lead up from the Forecourt to the two main performance venues, are a great ceremonial stairway nearly 100 metres wide.

 

The vaulted roof shells were designed by Utzon in collaboration with internationally renowned engineers Ove Arup & Partners with the final shape of the shells derived from the surface of a single imagined sphere. Each shell is composed of pre-cast rib segments radiating from a concrete pedestal and rising to a ridge beam. The shells are faced in glazed off-white tiles while the podium is clad in earth-toned, reconstituted granite panels. The glass walls are a special feature of the building, constructed according to the modified design by Utzon’s successor architect, Peter Hall. 

 

Situato nella baia di Sydney, dotato di un parco di divertimenti a sud e di un grande parcheggio per le autovetture accessibile da Macquarie Street, ben collegato e vicino all'enorme Sydney Harbour Bridge, l'edificio e i suoi dintorni rappresentano spesso una meta per i turisti che - per la maggior parte senza interesse alcuno per l'opera - affollano l'edificio semplicemente per visitarne la struttura.

La sala centrale è uno dei più noti punti di riferimento e fulcro della scena culturale di Sydney in Australia, che ospita circa 2.000 spettacoli ogni anno e per attirare 8,2 milioni di visitatori .

Per i festeggiamenti un equipaggio di navigare bagnini hanno indossato i famosi costumi rossi e gialli e sono arrivati su uno dei traghetti distintivi di Sydney , affiancato da sei dei gommoni dell'associazione e due rimorchiatori .
 
Una gigante Cupcake condita con un modello del Teatro dell'Opera è stata condotta sul palco dai bagnini e il rocker australiano Jimmy Barnes - l'uomo davanti a Cold Chisel - ha condotto un coro travolgente di Buon Compleanno, accompagnato da una banda musicale della marina e scuola coro. Un Airbus A340 ha fatto un basso passaggio sul sito per le celebrazioni.