Verso il 2020: la ricerca ENEA nel settore delle bioenergie

29/10/2013 1991

L’ENEA, da tempo impegnata nel settore delle bioenergie, ha illustrato i risultati delle sue principali attività di ricerca partecipando recentemente alla fiera FORLENER, dove, al fine di individuare linee di azione mirate all’ottimizzazione degli interventi e dei processi, ha posto l’accento sulle prospettive di sviluppo delle differenti filiere di conversione energetica delle biomasse legnose .

La biomassa costituisce un’importante risorsa per la produzione di energia rinnovabile; risorsa che deve essere ulteriormente incrementata per poter raggiungere gli obiettivi al 2020. In Italia a oggi le biomasse soddisfano circa il 30% del totale dell’energia prodotta da fonti rinnovabili e si punta a raggiungere l’obiettivo del 43% al 2020 anche grazie all’incremento dell’utilizzo di biomasse nel teleriscaldamento e degli usi diffusi della legna, per il riscaldamento domestico.

L’ENEA, nel dare il suo contributo, non può trascurare le criticità che frenano lo sviluppo del settore, che riguardano principalmente la sostenibilità e la tutela dell’ecosistema.

Bisogna mettere in campo adeguate azioni sinergiche tra ricerca, sviluppo tecnologico e pianificazione territoriale, occorre lavorare su tecnologie che utilizzino sottoprodotti e biomasse non alimentari provenienti da una gestione sostenibile delle nostre foreste, e promuovere sistemi in grado di ridurre le emissioni di particolato in atmosfera, implementando sistemi innovativi in grado di permettere l’integrazione tra diverse fonti rinnovabili. La transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio, e la tutela dell’ambiente sono gli obiettivi che hanno spinto L’ENEA a investire molte risorse su queste attività.

Nel corso del convegno i ricercatori dell’ENEA hanno curato una serie di focus tematici per i tecnici e per chi è interessato al risparmio energetico e alla convenienza di scaldare casa con la legna, mettendoli in condizione di scegliere tra le tecnologie migliori, con un occhio anche ad incentivi e finanziamenti. E’ bene sottolineare che il riconoscimento del ruolo strategico delle biomasse legnose, diventa ulteriormente importante per il suo legame con il tessuto produttivo e sociale del territorio permettendo la creazione di nuovi posti di lavoro e favorendo una gestione sostenibile delle risorse boschive.
 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su