La maggior parte dei PANNELLI SOLARI del mondo si trovano nella DIREZIONE SBAGLIATA

22/11/2013 2681

La maggior parte dei pannelli solari del mondo si trovano nella direzione sbagliata


Si potrebbe pensare che sia facile: la maggior parte di installatori di pannelli solari, in particolare quelli per le case, seguono la saggezza tramandata che sostiene che nell'emisfero settentrionale, finestre e pannelli solari devono essere rivolti verso sud.


Si fa questa scelta, che si può definire intuitiva, poiché sembrerebbe la migliore per massimizzare la quantità di luce solare: un pannello lavorerà al meglio "pescando" da un orizzonte all'altro. Ma non è vero, almeno secondo uno studio realizato negli USA.

Si tratta di una ricerca condotta su 50 impianti domestici in una sola citta: Austin, nel Texas. Alcune di queste 50 case avevano i pannelli orientati a sud, altre a ovest, altre avevano un impianto in parte orientato a sud e in parte a ovest. 


L'Istituto di Ricerca Pecan Street ha scoperto  che i pannelli che guardavano verso ovest , invece che verso sud, avevano generato il 2% in più di energia elettrica nel corso di una giornata. Non solo. Dallo studio emerge che la percentuale di autoconsumo è maggiore se i pannelli sono orientati a ovest: il 65% contro il 54% dei pannelli a sud e sud est. Questo perché il picco dei consumi si ha di pomeriggio (di giorno si sta fuori casa a lavorare): dalle tre alle sette.

 

www.pecanstreet.org/2013/11/are-solar-panels-facing-the-wrong-direction/