ACCORDO con ABI per la raccolta, l'archiviazione e l'utilizzo di dati per le valutazioni immobiliari

16/12/2013 3366
Protocollo d'intesa tra CONSIGLI NAZIONALI delle PROFESSIONI e ABI per la raccolta, l'archiviazione e l'utilizzo di dati e informazioni per le valutazioni immobiliari
 

Fonte: circolare 303 del CNI
Il CNI, in data 29 novembre 2013, ha siglato insieme all'ABI (Associazione Bancaria Italiana), Tecnoborsa ( Organizzazione del Sistema delle Camere di Commercio per lo Sviluppo e la Regolazione dell'Economia Immobiliare), le principali associazioni di categoria e i Consigli Nazionali degli Ordini professionali del settore tecnico ( Consigli Nazioni dei dottori Agronomi e Forestali, Agrotecniti, Architetti, Geometri, Ingegneri, Periti Agrari, Periti Industriali e Geologi) il Protocollo d'intesa per la raccolta, l'archiviazione e l'utilizzo di dati e informazioni per le valutazioni immobiliari.
Il protocollo si propone di mettere a disposizione uno strumento informativo che consenta la corretta applicazione metodolagica del Market Comparison Approach per il calcolo del valore di mercato. L'accordo, pertanto, è finalizzato alla creazione di una piattaforma informativa che favorisca la raccolta e lo scambio di informazioni immobiliari tra i vari soggetti coinvolti nel processo delle valutazioni immobiliari.
La firma del Protocollo segna il primo passo per creare una banca dati delle caratteristiche degli immobili effettivamente oggetto di transazioni immobiliari, dati necessari a una giusta valutazione immobiliare. Per dare corpo al Protocollo è stata costituita la Task Force la cui prima riunione si terrà il 14 gennaio p.v.; per il CNI parteciperanno il Consigliere Gaetano Fede (gaetano.fede@cni-online.it) e il Consigliere Segretario Riccardo Pellegatla (riccardo.pellegatta@cni-online.it)