Marco Savoia

Ordinario di Tecnica delle Costruzioni, Università di Bologna

Contatti: Sito Web LinkedIn

Curriculum

Marco Savoia è Professore Ordinario di Tecnica delle costruzioni presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali (DICAM) della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna dal 2000, ove è titolare del corso di Progetti di Strutture e di Tecnica delle costruzioni, e svolge l'attività didattica e di ricerca. Ha conseguito in Dottorato di Ricerca presso l'Università di Bologna nel 1992, e' stato Ricercatore presso l'Università di Bologna (1992-1998) e Professore Associato presso l'Università di Parma (1998-2000).

Ha trascorso alcuni soggiorni di studio e di ricerca presso il Virginia Polytechnic Institute (1990, 1997), la Texas A&M University (1993), la University of Virginia (1997), la Florida Atlantic University (2003, 2004) ed ha tenuto numerosi seminari e corsi in università straniere su temi riguardanti le strutture in materiale composito e l'affidabilità delle strutture.

È autore di circa 250 memorie, di cui oltre 50 su riviste internazionali con referee. E' stato membro del Comitato Scientifico dei convegni internazionali ICCST-1, ICCST-2, BBFS 2005, FramCos 2007, nonché del Convegno Aimeta 2009. Nel 2009 ha organizzato il Convegno Anidis di Ingegneria sismica a Bologna. È stato revisore di oltre 80 memorie sottoposte per la pubblicazione a circa 20 differenti riviste internazionali, nonché di progetti di ricerca italiani e stranieri, tra cui alcuni presentati alla NSF (National Science Foundation, U.S.A.) e alla FRD (Sud Africa).

Dal 1998 è stato chiamato dal CNR a fare parte della Commissione nazionale per le norme relative alle costruzioni in cemento armato. 

Dal 2001 al 2010 e' stato coordinatore del Laboratorio Prove Strutture del DISTART - Università di Bologna.

Nel 2003 è stato membro esperto della commissione nazionale per le norme relative alle costruzioni in cemento armato per quanto riguarda il rinforzo strutturale con materiali compositi.

Dal 2004 al 2008 è stato è membro  del Comitato Scientifico del Centro di Eccellenza su “Compositi strutturali per applicazioni innovative nell'ingegneria civile”, con sede presso l'Università di Napoli, finanziato dal Miur.

Nel 2004, 2005 è stato responsabile di due sezioni delle Istruzioni CNR riguardanti il consolidamento con FRP (DT 200/2004) e i calcestruzzi fibrorinforzati (DT 204/2006). 

Nel 2006 è membro dell'Accademia delle Scienze di Bologna.

Nel 2007 è eletto Presidente del Corso di Laurea in Ingerneria Civile, incarico che copre tuttora. Si occupa della riforma del Corso di Studio ai sensi del DM270/2004 e dell'attivazione di una nuova Laurea Magistrale Internazionale in Ingegneria Civile dal 2009.

Dal 2008 è membro effettivo della suddetta commissione del CNR. Nel 2004-5 è stato membro esperto del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

Dal 2010 è Direttore del CIRI (Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale) Edilizia e Costruzioni dell'Università di Bologna.

Inoltre:

1990- 1991: nell'ambito dell'attività di Dottorato frequenta il Dept. of Eng. Science and Mechanics del Virginia Polytechnic Institute and State University (Blacksburg, Virginia, U.S.A.), in qualità di Visiting Scientist.

1992:      è vincitore di una borsa di studio della Comunità Europea riservata a Dottori di Ricerca.

1993:      trascorre un periodo di ricerca presso la Texas A&M University (College Station, Texas, USA).

1997:      è invitato, in qualità di Visiting Professor, presso la School of Engineering & Applied Science della University of Virginia e presso il Department of Engineering Science and Mechanics del Virginia Politechnic Institute and State University. Tiene alcuni seminari scientifici presso le suddette Università, presso la Pennsylvania State University e la West Virginia University.

2003:   È invitato, in qualità di Visiting Professor, presso la Florida Atlantic University (Boca Raton, Florida, USA) ove svolge una attività di ricerca in collaborazione con il Prof. I. Elishakoff e tiene una serie di lezioni per il corso di Ph.D. sul tema dell'affidabilità delle strutture (Allegato 1). Nello stesso anno, svolge un periodo di studio e di ricerca presso l'University of Kentucky (Lexington, KY, USA) ove collabora con il Prof. T. Tauchert su temi riguardanti l'utilizzo di materiali piezoelettrici

2011: Fellowship dell'Italian Academy della Columbia University, New York.

Archivio

Sicurezza sismica di componenti non strutturali di elevato valore: effetti di amplificazione con la quota

Questo lavoro tratta il tema della sicurezza sismica dei componenti non strutturali di elevato valore, e dell’effetto sulla loro risposta dell’amplificazione dell’azione sismica con la quota.

Leggi

Le Linee Guida per il monitoraggio e la classificazione dei ponti: l’analisi del professore Marco Savoia

Marco Savoia, professore di Tecnica delle Costruzioni all'Università di Bologna, illustra gli aspetti principali e le finalità delle Linee Guida sui ponti emanate dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici la scorsa primavera.

Leggi

RE.SIS.TO®: una metodologia speditiva per la valutazione di vulnerabilità sismica di edifici in muratura e ca

Atti del XV congresso ANIDIS 2013

Leggi

Sismica

Come identificare la rigidezza dei tamponamenti in strutture intelaiate mediante analisi inversa

Procedura per la valutazione della rigidezza effettiva dei tamponamenti mediante l’identificazione sperimentale delle caratteristiche modali dell’edificio, la definizione di opportuni modelli meccanici per struttura e tamponamenti e l’utilizzo di un avanzato algoritmo evolutivo per calibrare la rigidezza del tamponamento sulla base delle quantità sperimentali identificate.

Leggi

Sismica

Musei in zone sismiche: le verifiche strutturali e la valutazione di vulnerabilità dei beni contenuti. Un metodo

I complessi museali in siti ad elevato rischio sismico: verifica strutturale e valutazione di vulnerabilità dei beni contenuti: il caso di...

Leggi

La robustezza delle costruzioni: le istruzioni del CNR in un documento in inchiesta pubblica

La Commissione CNR, nella seduta del 23 Ottobre 2018, ha approvato le “Istruzioni per la robustezza delle costruzioni”, documento tecnico DT 214/2018 che è on line, e sottoposto ad inchiesta pubblica fino al prossimo 31 gennaio 2019.

Leggi

RE.SIS.TO. Project: la valutazione speditiva della vulnerabilità sismica degli edifici

Come funziona il servizio RE.SIS.TO.®?

Leggi

Utilizzo di dissipatori isteretici ad instabilità impedita (BRAD) per il miglioramento sismico di edifici a struttura prefabbricata in c.a.

Utilizzo di dissipatori isteretici ad instabilità impedita (BRAD) per il miglioramento sismico di edifici a struttura prefabbricata in c.a.

Leggi

Curve empiriche di vulnerabilità per gli edifici prefabbricati colpiti dai terremoti emiliani del 2012

La sequenza sismica emiliana del 2012 ha investito un’area fortemente industrializzata comprendente alcune migliaia di edifici prefabbricati in c.a. A causa della mancanza di una specifica progettazione nei confronti delle azioni simiche, molti di tali edifici hanno riportato gravi danni.

Leggi

Tegolo - trave: studio sperimentalee numerico del comportamento di angolari di collegamento

Articolo tratto da: WORKSHOP - Tecniche innovative per il miglioramento sismico di edifici prefabbricati – ACI Italy Chapter ABSTRACT: La...

Leggi

Monitoraggio e identificazione dinamica del “Manhattan Bridge” di New York - L14

Atti del XV congresso ANIDIS 2013

Leggi

Analisi di VULNERABILITA’ SISMICA di un CAPANNONE industriale prefabbricato in c.a. mediante differenti analisi

Gli eventi sismici del 2012 hanno evidenziato le fragilità degli edifici a struttura in c.a. prefabbricata che, se da un lato si dimostra essere una delle più efficienti e versatili per carichi verticali, dall’altro si dimostra essere molto sensibile agli effetti delle azioni orizzontali.

Leggi

Al SAIE si fa il punto sull'innovazione tecnica nelle costruzioni

SAIE 2013 - parla Marco Savoia, Presidente Comitato Scientifico SAIE

Leggi

Comportamento sperimentale e numerico di un sistema dissipativo per le connessioni di strutture prefabbricate - I14

Atti del XV congresso ANIDIS 2013

Leggi

Valutazione della risposta sismica di edifici a telaio mediante analisi dinamiche non lineari con “stick models” - D15

Atti del XV congresso ANIDIS 2013

Leggi

Quale sicurezza per i nostri edifici?

I recenti eventi sismici dell’Aquila e dell’Emilia hanno mostrato, ancora una volta, come la sicurezza degli edifici debba essere...

Leggi

L’importanza del costruire sicuro - SAIE 2013

Al SAIE si darà grande importanza al tema del COSTRUIRE SICURO, è questa una delle priorità che ho fissato con la mia...

Leggi

L’importanza del costruire sicuro - SAIE 2013

Al SAIE si darà grande importanza al tema del COSTRUIRE SICURO, è questa una delle priorità che ho fissato con la mia...

Leggi

L’importanza del costruire sicuro - SAIE 2013

Al SAIE si darà grande importanza al tema del COSTRUIRE SICURO, è questa una delle priorità che ho fissato con la mia...

Leggi

La messa in sicurezza delle scuole a struttura prefabbricata in Bologna

l'ARTICOLO DESCRIVE L'AVVIVITA DI VERIFICA, ANALISI E MESSA IN SICUREZZA DI ALCUNE SCUOLE DEL TERRITORIO BOLOGNESE REALIZZATE CON STRUTTURE PREFABBRICATE

Leggi

SISMOCELL - Dispositivo per la realizzazione di collegamenti dissipativi nelle strutture prefabbricate

Il sistema SISMOCELL trova applicazione nell’ambito degli interventi di adeguamento sismico di edifici prefabbricati monopiano progettati e realizzati senza criteri antisismici

Leggi