Infrastrutture | HARPACEAS SRL
Data Pubblicazione:

Le infrastrutture del futuro, tra tecnologia, sostenibilità e innovazione. Se ne parla in un seminario gratuito a Torino

Martedì 7 marzo a Torino si terrà il seminario gratuito "INFRASTRUTTURE DOMANI. Tecnologia, Sostenibilità, Innovazione", in cui si partirà dall'analisi del costruito per proiettarsi nel futuro delle infrastrutture, provando a dare spunti su alcuni temi sempre più strategici, come digitalizzazione e sostenibilità. L'evento è organizzato con il contributo di Harpaceas e INGENIO sarà media partner della manifestazione. A moderare ci sarà il nostro Editore e Direttore Andrea Dari.

Partire dal passato per programmare le infrastrutture del futuro

L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino, in collaborazione con Masera Engineering Group e Harpaceas, organizza il seminario gratuito "INFRASTRUTTURE DOMANI. Tecnologia, Sostenibilità, Innovazione" (3 CFP per Ingegneri in accreditamento).
L’evento avrà luogo esclusivamente in presenza martedì 7 marzo 2023 presso l’Aula Magna del Politecnico di Torino ed è patrocinato da: Politecnico di Torino, CIFI (Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani), AIS (Associazione Infrastrutture Sostenibili), PIARC (Associazione mondiale della strada) e MASTER (Associazione MAterials and Structures, TEsting and Research).
Ingenio e Strade&Autostrade
sono i Media Partner del seminario.

ISCRIVITI AL SEMINARIO GRATUITO

Perché partecipare all’evento

L’analisi del costruito delle infrastrutture, la consapevolezza di un patrimonio infrastrutturale che ha diffuso lo sviluppo di un paese per diversi decenni, un’introduzione di un nuovo “target zero” di vita delle infrastrutture di ieri, ci pongono avanti oggi più che mai alcuni interrogativi: quali saranno le infrastrutture di domani? Come saranno le infrastrutture del futuro? Quali saranno i nuovi modi di concepire un’infrastruttura?

In questi ultimi anni dove l’analisi del patrimonio esistente è risultato il vero protagonista di un processo di totale rinnovo e vision delle nostre infrastrutture, diveniamo sempre più consci che ci stiamo preparando a cambiamenti via via sempre più tecnologici ed innovativi che genereranno un nuovo modo di concepire, fare, gestire e manutenere un’infrastruttura. L’esistente sembra sempre più cedere il passo al nuovo, ma cosa può voler dire fare nuove infrastrutture? Parole come tecnologia, innovazione e sostenibilità dove e a che livello si pongono nel processo di concezione, creazione e gestione di una nuova infrastruttura.

L’evento vuole porre al centro alcuni interrogativi e riflessioni che partono dall’oggi, forti delle esperienze di ieri, per proiettarsi in un futuro molto prossimo delle infrastrutture italiane, provando così a dare spunti su alcuni temi sempre più strategici capaci di assicurare un totale sviluppo di tutte le potenzialità della nostra futura rete infrastrutturale.
Le tematiche principali che l’evento toccherà saranno la digitalizzazione e le nuove tecnologie nella progettazione, la sostenibilità in tutte le fasi di concezione di un’opera, nuove visioni di realizzazione delle infrastrutture, il monitoraggio come elemento strategico nella gestione di una rete di infrastrutture.

Intervengono:

  • Bernardino Chiaia – Presidente e Amministratore Delegato INFRA.TO;
  • Carlo Luzzatto – Amministratore Delegato Impresa Pizzarotti;
  • Daniela Aprea – Direttore Tecnologie, Innovazione e Digitalizzazione Italferr;
  • Giorgio Lupoi – Presidente OICE;
  • Lorenzo Orsenigo – Presidente AIS (Associazione Infrastrutture Sostenibili);
  • Marco Garozzo – Amministratore Delegato SINA;
  • Paolo Sattamino – General Manager Technical Harpaceas;
  • Pietro Baratono - Presidente della Seconda Sezione del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici;
  • Rebecca Asso - Research and Development Specialist IMI Infrastrutture;
  • Stefano Susani – Amministratore Delegato Tecne Gruppo Autostrade per l'Italia.

Modera i lavori:

  • Andrea Dari - Direttore ed Editore di Ingenio.

Leggi anche