Data Pubblicazione:

Le nuove finiture effetto LEGNO di Profilitec

I pavimenti in legno rappresentano per Profilitec un settore di grande importanza nel quale investire e la serie MULTICLIP® ne è sicuramente uno dei tanti risultati. Con il suo peculiare sistema di posa composto da un profilo come base, un inserto intermediario e il profilo di finitura, rappresenta un accessorio adatto a tutti i tipi di posa.

Accogliente, caloroso, ospitale, intimo… così si può definire un appartamento al quale non manca un bel pavimento in legno. Certo, ad una prima impressione, potrebbe risultare una definizione piuttosto generica e assoluta, ma chi potrebbe smentirla? E’ innegabile infatti che il parquet, grazie al suo colore e alle sue venature naturali è in grado di richiamare attraverso il senso della vista e del tatto l’idea di un ambiente caldo, confortevole e piacevole. Ma per giungere al risultato finale, anche la posa ha la sua importanza e parlando di posa l’attenzione si sposta su aspetti prettamente tecnici.
Varie e molteplici possono essere le tecniche di posa ma le più comuni rimangono la posa inchiodata, flottante e a colla.
La prima rappresenta la posa tradizionale, utilizzata per i parquet in legno massello e successivamente sostituita dalla posa a colla che si è imposta con l’avvento del parquet prefinito. La posa flottante o galleggiante, invece, è sicuramente la tecnica più rapida e flessibile. Viene utilizzata principalmente in casi di ristrutturazione con pavimenti preesistenti quando non si vuole intaccare il pavimento sottostante o in situazioni temporanee quando si prevedono eventuali traslochi o cambiamenti a breve temine. Essenzialmente si basa su moduli ad incastro permettendo quindi una posa rapida di un intero appartamento in una sola giornata; va però considerato che non avendo agganci al suolo è soggetta a deformazioni dovute a temperatura e umidità.

I pavimenti in legno rappresentano per Profilitec un settore di grande importanza nel quale investire e la serie MULTICLIP® ne è sicuramente uno dei tanti risultati. Con il suo peculiare sistema di posa composto da un profilo come base, un inserto intermediario e il profilo di finitura, rappresenta un accessorio adatto a tutti e 3 i tipi di posa, utile a colmare un dislivello o un giunto di compensazione con il CLG, oppure come chiusura perimetrale con il CLP.
É così che Profilitec ha deciso di introdurre nuove finiture aggiornate con essenze e trattamenti più moderni, come: il Rovere Wengé, il Rovere Decapè e il Rovere grigio.


Profilo CLG 370 Decapè


Profilo CLP 370 Wengé

Per qualsiasi progettista è importante poter verificare personalmente la qualità dei prodotti e avere un archivio campioni aggiornato e completo risulta essere un indispensabile, per la progettazione e la scelta dei materiali. Clicca qui per andare al sito e richiedere la campionatura.