Superbonus | Ecobonus | Incentivi
Data Pubblicazione:

Superbonus, la corsa continua: quasi 40 miliardi di euro ammessi alla detrazione al 31 luglio 2022. I dati ENEA

Nuovi dati di monitoraggio ENEA: nel complesso l’investimento medio è stato pari a 562,1 mila euro per i condomini, 113,1 mila euro per gli edifici unifamiliari e 97,7 mila euro per le unità immobiliari funzionalmente indipendenti

Nel nuovo report (in allegato), l'ENEA conferma la veloce corsa del Superbonus: al 31 luglio 2022 sono stati avviati 223.951 cantieri (totale numero di asseverazioni) per un totale degli investimenti ammessi a detrazione di oltre 39,7 miliardi di euro (rispetto ai 35,2 miliardi del mese di giugno) e un totale di investimenti per lavori conclusi ammessi a detrazione di 28,17 miliardi pari al 70,9% dei lavori realizzati.

Il valore degli investimenti complessivi è quindi a un passo dai 40 miliardi di euro, per detrazioni previste a fine lavori che sfiorano i 44 miliardi (rispetto ai 38,7 miliardi del mese precedente).

ristrutturazioni-02-700.jpg

La ripartizione per tipologia di edificio

A livello di investimenti differenziati per tipologia di edifici, si registrano:

  • 33.318 asseverazioni per condomini per un totale di investimenti pari a 19,38 miliardi di euro e un totale di lavori condominiali realizzati di 12,92 miliardi, il 66,7%;
  • 121.925 asseverazioni per edifici unifamiliari per un totale di investimento di 13,72 miliardi e un totale di lavori realizzati pari a 10,07 mld, il 73,4% del totale.
  • 68.703 asseverazioni riguardano unità immobiliari funzionalmente indipendenti per un investimento complessivo di 6,63 miliardi e 5,16 miliardi di lavori realizzati pari al 77,8%.

In totale, l’investimento medio è stato pari 581,7 mila euro per i condomini, 112,5 mila euro per gli edifici unifamiliari e 96,6 mila euro per le unità immobiliari funzionalmente indipendenti.

 

Lombardia e Veneto sempre in testa

Per quel che riguarda invece la ripartizione territoriale dei lavori, guida la Lombardia con 6,7 miliardi di euro e somme relative a lavori conclusi a un passo dai 5 miliardi.

In seconda posizione il Veneto con 3,8 miliardi di euro investiti e un valore degli interventi conclusi di circa 2,9 miliardi, poi il Lazio con 3,7 miliardi di euro di investimenti complessivi e lavori conclusi ammessi a detrazione per quasi 2,5 miliardi.

 

Scadenze e novità

Ricordiamo che il prossimo 30 settembre scadrà il termine per l'effettuazione del 30% dei lavori 'passibili' di Superbonus negli edifici unifamiliari, mentre il DL Semplificazioni convertito in legge (si attende però la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale) ha confermato l'ampliamento delle possibilità per cedere il credito da parte delle banche.


IL REPORT ENEA SUL SUPERBONUS AGGIORNATO AL MESE DI LUGLIO 2022 E' SCARICABILE IN FORMATO PDF PREVIA REGISTRAZIONE AL PORTALE

Per scaricare l’articolo devi essere iscritto.

Iscriviti Accedi