Fatiguso Fabio


Professore Ordinario di Architettura Tecnica, DICATECh, Politecnico di Bari

Curriculum / Profilo

Fabio Fatiguso, laureato con lode in Ingegneria Civile sez. Edile presso il Politecnico di Bari (1994) e Dottore di Ricerca in Ingegneria Edile presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza (1999), insegna “Recupero e Riqualificazione degli Edifici” nel Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria dei Sistemi Edilizi del Politecnico di Bari e “Building Refurbishment: Theory and Practice” (Module M805 Design and Sustainability III) nel Master in European Construction Engineering presso l’Universidad de Cantabria (Santander, Spagna).

Dal 2019 è Prorettore e Presidente del Presidio di Qualità di Ateneo del Politecnico di Bari.

E’ Responsabile Scientifico del Laboratorio di Tecnologie Edilizie del Dipartimento DICATECh del Politecnico di Bari e Presidente e fondatore dello Spinoff Universitario del Politecnico di Bari “B.Re.D. Building Refurbishment and Diagnostics s.r.l.”.

La sua attività scientifica e di ricerca concerne il recupero edilizio e la manutenzione, con particolare riferimento agli aspetti materici, tecnologici e funzionali, in termini di conformità agli standard normativi attuali e raggiungimento dei livelli di qualità richiesti, nonché a tecniche e tecnologie per la diagnostica e il controllo, in termini di metodologie e procedure per la valutazione e la diagnosi dei danni. I campi di ricerca specifici riguardano il recupero e la conservazione del patrimonio edilizio storico e delle architetture tradizionali mediterranee, in particolare con riferimento a pratiche sostenibili e soluzioni di efficienza energetica. Più recentemente, nuove linee di ricerca sono legate allo sviluppo di ambienti VR / AR immersivi e approcci HBIM per la valutazione multi-livello e la diagnosi delle caratteristiche e delle patologie degli edifici per la conservazione, la fruizione e la gestione del patrimonio culturale.

E’ stato ed è coordinatore e responsabile scientifico di diversi progetti di ricerca internazionali e nazionali, componente dei comitati scientifici di numerosi congressi internazionali, componente dell’editorial board di diverse riviste.

E’ autore e co-autore di 6 libri e di oltre centodieci articoli e contributi in riviste internazionali, capitoli di libro e atti di convegni (ISBN). E’ inventore di 3 brevetti.

Articoli

  • 1