Fronk Andrea


BIM Manager e Technical Director @Bimfactory

Curriculum / Profilo

Ingegnere, laureatosi nel 2013 in Ingegneria Edile-Architettura presso l’Università degli Studi di Trento. Dal 2014 è abilitato alla professione ed è iscritto all’Ordine degli Ingegneri di Trento. Nel 2018 ha acquisito la certificazione base ISIPM di Project Manager e la certificazione di esperto in Building Information Manager (qualifica BIM Manager) di ICMQ.

Nel 2013 raggiunge il primo posto nel concorso d’idee “Riqualificazione architettonica, sismica ed energetica con soprelevazione per edifici di edilizia popolare”, cui partecipa singolarmente, indetto in occasione dell’edizione 2013 del convegno Rebuild (Riva del Garda).

Nel 2014 fa parte del team di Process Engineering in Construction presso Fraunhofer IEC, dove partecipa attivamente a servizi di ricerca applicata nel settore Lean Construction, aiutando importanti imprese di livello internazionale nell’implementazione e ottimizzazione di processi snelli ed efficaci sia in fase di produzione che di cantiere.

Tra il 2014 ed il 2015 avvia alcune collaborazioni con studi di progettazione dell’Alto Garda, partecipando a gare d’appalto, concorsi di progettazione e progetti nel settore residenziale (alberghi, complessi residenziali e condomini).

A metà 2015 entra a far parte di DVision Architecture, società di progettazione integrata. Con questa realtà avvia una collaborazione duratura che ha permesso di acquisire esperienze e competenze nel BIM e più in generale nel ramo della digitalizzazione del settore delle costruzioni, partecipando a progetti importanti come il Ponte di Cittadella, la Nuova Scuola di Liscate e la Nuova Scuola Politecnica di Genova.

Dal 2019 entra a far parte del team di Bimfactory, società di consulenza nata sull’esperienza già acquisita negli anni precedenti come brand di DVision Architecture e per la quale ricopre le mansioni di Direttore Tecnico e BIM Manager.

Pubblicazioni

La tesi di laurea, “Progetto di Recupero per Forte Barbadifior”, è stata pubblicata nel 2013 nel volume “Patrimoni e Siti UNESCO. Memoria, Misura e Armonia” (Gangemi Editore) con il capitolo “Reconstruct memories of the Great War. Blockhaus Pejo in Val di Sole”(G.A. Massari, D. Bertolini, A. Fronk).

Nel 2014 ha partecipato alla pubblicazione “Increasing productivity in ETO construction projects through a lean methodology for demand predictability” (A.Fronk, P.Dallasega, E.Rauch, D.T.Matt, Fifth International Conference on Industrial Engineering and Operations Management, Dubai).

Seminari e convegni

  • Ottobre 2019, La digitalizzazione come opportunità per il settore immobiliare e Il Controllo e la Gestion Informativa, BIMPortale Tour
  • Maggio 2019, La digitalizzazione del progetto: il restauro delle Pescherie di Giulio Romano, Digitalizzazione & BIM | Modelli per la digitalizzazione dell’esistente, Roma (Ordine Architetti Roma)
  • Ottobre 2018, Il BIM come strumento di monitoraggio in fase di progettazione e realizzazione (Il BIM nel Real Estate), Arena BIMPortale @Digital&BIM
  • Maggio 2018, Workflow di una commessa BIM, BIMPortale Tour
  • Febbraio 2015, Soluzioni e strumenti innovativi per un’edilizia 3.0: BIM+LCA+Salubrità, Fiera Legno&Edilizia, Verona
  • Novembre 2013, Sopraelevazioni in legno per il social housing, REbuild, Riva del Garda

Ulteriori informazioni

Dal 2018 partecipa al BIM User Group Italia (BUG Italy), mentre dal 2017 partecipa attivamente alla Commissione Innovazione & Gestione presso l’Ordine degli Ingegneri di Trento.

Articoli

  • 1