Consumo di suolo, tutela ambientale, governo del territorio: confronto interprofessionale all'Ateneo Federiciano

convegno-consumo-suolo.jpg

Ridurre il consumo di suolo: oggi è una priorità per lo sviluppo sostenibile. Se ne parlerà a Napoli lunedì 3 dicembre, in occasione della Giornata mondiale del suolo: a partire dalle ore 9, nella Biblioteca Guarino dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, è infatti in programma il convegno sul tema “Governo del territorio, tutela dell’ambiente e consumo di suolo”.
Il confronto si allargherà anche ad argomenti di particolare attualità per la Campania, come il dramma della “terra dei fuochi” e i problemi connessi alla raccolta, al trattamento e allo smaltimento dei rifiuti.  Riflettori puntati anche sul tema del recupero edilizio e della rivalorizzazione degli edifici e dei complessi industriali dismessi.
Il convegno è organizzato congiuntamente dagli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti di Napoli.
“L’incontro – spiegano Ettore Nardi e Aniello Tirelli, consiglieri, rispettivamente, degli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti di Napoli - intende proporre un confronto trasversale al mondo delle professioni, delle istituzioni e della società civile sul tema del consumo del suolo. Nel corso del dibattito saranno dunque analizzati gli aspetti tecnici, giuridici ed economico-sociali connessi al problema”. Questi elementi sono peraltro alla base di una proposta di legge presentata lo scorso marzo dal Sottosegretario all’Ambiente Salvatore Micillo (già primo firmatario della legge sugli "ecoreati", la 68/2015), che reca "Disposizioni per l'arresto del consumo di suolo e per il riuso dei suoli edificati", il cui intervento concluderà il convegno.

consumo-di-suolo---3-dicembre.jpg

Il programma dei lavori (vedere locandina in alto) prevede i saluti di Lucio De Giovanni (Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza), Maurizio Bianco (Presidente Ordine forense di Napoli), Edoardo Cosenza e Leonardo Di Mauro (Presidenti, rispettivamente, degli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti di Napoli), Vittorio Ciotola (ingegnere e Presidente del Gruppo giovani di Confindustria Napoli). Introducono il dibattito Ettore Nardi e Aniello Tirelli, Consiglieri – rispettivamente – dell’Ordine degli Ingegneri e degli Architetti. Seguono interventi di Francesco Pirozzi (docente al Dipartimento di ingegneria Civile, Edile e Ambientale dell’Ateneo Federiciano), Massimo Fontana (Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli), Enrica Leccisi (Departement of Earth and Enviromental Engineering Columbia University), l’Avvocato Alfredo Guarino (Presidente della Camera Internazionale della Campania), Gabriella Di Maio (docente del Dipartimento di Giurisprudenza della Federico II), Ilaria Imparato (Presidente dell’Associazione italiana giovani avvocati, Aiga), Ferdinando Romano (consigliere Gruppo Giovani di Confindustria Campania con delega alle Infrastrutture e all’Ambiente), Almerina Bove (Vice Capo di gabinetto Regione Campania), Francesco Urraro (Senatore, componente delle Commissioni Giustizia e Antimafia).