Accedere ai fondi Ue: l'Ordine lancia un corso di Progettazione Europea. Lezioni a partire dal 22 marzo

progettazione-europea-grande.jpg
Molto spesso le risorse finanziarie per lo sviluppo messe a disposizione dell’Unione Europea non vengono adeguatamente utilizzate per mancanza di adeguata informazione e formazione dei potenziali fruitori.
A questa lacuna tenta di ovviare parzialmente il corso sul tema “LA PROGETTAZIONE EUROPEA: METODOLOGIE E TECNICHE DI ACCESSO AI FINANZIAMENTI COMUNITARI” che si tiene nella sede dell’Ordine degli ingegneri di Napoli a partire da venerdì 22 marzo. 


I responsabili scientifici sono:progettazione-de-rosa-napolitano.jpg
Raffaele De Rosa, Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli
Luigi Napolitano, Coordinatore Commissione Smart City dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli
L’organizzazione è a cura della Commissione Smart City dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli

L’Unione Europea finanzia progetti di sviluppo eccellenti e reti di ricerca attraverso una specifica gamma di meccanismi di finanziamento. Il percorso formativo proposto dall’Ordine degli ingegneri di Napoli intende offrire un’opportunità di learning e training on the job che consentirà a chi si avvicina alla progettazione europea, per la prima volta, o comunque a chi già se ne occupa quotidianamente, senza un riconoscimento che certifichi le competenze necessarie a tale scopo, di specializzarsi sul “Project Cycle Management”. Questa specifica opportunità di specializzazione si fonda su un approccio pragmatico-scientifico, si avvale dell’analisi dei Programmi europei, di calls for proposal rilevanti e permette l’acquisizione delle competenze di euro-progettazione necessarie ad operare in contesti pubblici e privati.
L’offerta formativa consentirà a ciascun partecipante di sviluppare competenze tecniche specifiche secondo un cammino tematico incrementale, rivolto a coloro chi si approcciano alla progettazione europea per la prima volta, ed anche a coloro che già utilizzano strumenti comunitari di finanziamento e che dispongono di proprie competenze e abilità, con l’obiettivo di sistematizzare e consolidare le proprie conoscenze e abilità, riconducendole ad un quadro teorico e metodologico appropriato.
Gli allievi verranno accompagnati in un percorso ideale di progettazione, dalle prime fasi di ricerca dei progetti e di analisi contestuale, fino alle ultime di rendicontazione delle spese, soffermandosi sulle varie tecniche di progettazione sui contesti di riferimento. 
A ciascun partecipante sarà data la possibilità di sviluppare capacità di analisi, di diagnosi delle diverse situazioni in ottica trasversale e sistemica coerentemente con le necessità della progettazione e del profilo professionale richiesto nel “mercato del lavoro del settore della progettazione”.
La metodologia didattica prevede l’utilizzo di sistemi diversificati, orientati a promuovere la partecipazione attiva attraverso lezioni frontali e studio dei casi. Sono anche previsti momenti di confronto e di dibattito. Durante il Corso saranno analizzati, anche mediante esercitazioni pratiche, gli strumenti metodologici e tecnico-organizzativi maggiormente utilizzati nell’euro- progettazione.
Le ore di lezione avranno un approccio teorico e pratico. Sono previste lezioni frontali ed esercitazioni di gruppo, finalizzate a fornire gli strumenti per l’applicazione concreta delle metodologie e delle tecniche di scrittura di un progetto, attraverso l’individuazione di un singolo bando/avviso che accompagnerà la parte pratica del corso. Nello specifico, durante le esercitazioni di gruppo gli allievi avranno l’opportunità di applicare, con il supporto dei docenti, le nozioni teoriche acquisite nelle lezioni frontali ad un caso reale secondo un approccio learning by doing.

Quanto appreso in aula sarà sottoposto, a conclusione del percorso formativo, a una prova pratica per la certificazione delle competenze acquisite.
I corsi sono tenuti da docenti di rilievo e con comprovata esperienza nel settore.

FOLLOW – UP
Ogni partecipante al corso riceverà una serie di servizi ed assistenza forniti da APEUR – Associazione Progettisti Europei, attraverso il sito www.apeur.eu e lo sportello informativo APEUR, tra cui:
notizie su eventi;

materiale didattico/formativo;

supporto alle relazioni con le Istituzioni comunitarie;

segnalazioni di partenariati progettuali esistenti;

segnalazioni mirate relative alle offerte di finanziamento (bandi/avvisi pubblici).
MATERIALE DIDATTICO CHE RESTERA’ AGLI ALLIEVI
Slides messe a disposizione dai docenti durante il corso. 
Copia del testo in formato e-book.

PROGRAMMA DETTAGLIATO
Fase I: Progettazione europea: un inquadramento teorico


Docente: Dott. Gianluca Luise

Lezione frontale: Quadro di sintesi delle politiche Comunitarie - Fondi europei – gestione diretta e indiretta. La Strategia Europa 2020.
Lezione frontale: Approfondimenti su alcuni programmi di finanziamento a gestione diretta ed indiretta.
Esercitazione di gruppo: Individuazione bando/call per identificare ed applicare le metodologie e le tecniche di scrittura di un progetto.
Ipotesi: Bando UIA – Urban innovative action.
Approfondimento Asse Sviluppo urbano – PON Fesr Campania.
Fase II: Metodologia PCM – GOOP


Docente: Dott.ssa Maria Santoro


Lezione frontale: Le fasi della progettazione. Fase di analisi: Analisi contesto - Attori chiave. Le attività di lobby
Lezione frontale: Fase di analisi: mappa degli stakeholder, Albero dei problemi, Albero degli obiettivi e Albero delle strategie.
Esercitazione di gruppo: Descrizione del Contesto di riferimento; Albero dei problemi; Mappa stakeholder.
Fase III: L.F.A (LOGICAL – FRAMEWORK - APPROACH)


Docente: Dott.ssa Maria Santoro


Lezione frontale: Il Logical Framework Approach come strumento del Project Cycle Management: metodologia del Goal Oriented Project Planning (GOPP).
Lezione frontale: Gli elementi chiave di un progetto:
            -  la gerarchia degli obiettivi di progetto (descrizione del progetto e logica d'intervento);
            -  gli indicatori e le fonti di verifica per il monitoraggio e la valutazione del progetto;
            -  i fattori esterni ovvero le condizioni che possono influenzare la realizzazione o il successo del 
progetto, rispetto ai quali i beneficiari non detengono un controllo diretto (Swot Analysis) Esercitazione di gruppo: Esercitazione L.F.A.
Fase IV: PIANIFICAZIONE PROGETTUALE


Docente: Dott.ssa Maria Vittoria Musella


Lezione frontale Piano delle attività - Piano delle responsabilità Lezione frontale Piano risultati indicatori (e fonti di verifica).
 Esercitazione di gruppo: Esercitazione piano delle attività – piano delle responsabilità – piano dei risultati.
Fase V: PROGRAMMAZIONE ECONOMICA


Docente: Dott.ssa Alfonsina Migliozzi


Lezione frontale: Redazione del Budget e del Gantt.
Lezione frontale: Cenni sulle regole di rendicontazione, collegate ai bandi analizzati. Esercitazione di gruppo: Redazione budget e GANTT di progetto.
Test di verifica Bilancio finale di competenza

NOTE ORGANIZZATIVE
Numero massimo partecipanti: 40
Ai partecipanti verranno rilasciati n.40 CFP
Per la partecipazione è obbligatoria la prenotazione da effettuare utilizzando esclusivamente il form di registrazione presente sul sito internet dell’Ordine RAGGIUNGIBILE QUI.
Assenze consentite: 10% del totale delle ore formative 



IMPORTO DELLA QUOTA DI ISCRIZIONE
Quota base: € 200,00 iva inclusa


Quota ridotta del 30% (per tutti gli iscritti all’Albo dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli che non abbiano ancora compiuto 40 anni): € 140,00 iva inclusa


Quota ridotta del 50% (per tutti gli iscritti che non hanno ancora compiuto 40 anni e che sono iscritti da meno di due anni all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli): € 100,00 iva inclusa


La quota di iscrizione dovrà essere versata a mezzo bonifico bancario sul c/c intestato alla Fondazione Ordine Ingegneri Napoli

IBAN: IT82Z0301503200000003561852


ATTENZIONE Le quote ridotte sono riservate esclusivamente agli Ingegneri iscritti all’Ordine di Napoli.

Ed ecco, infine, il dettaglio delle sessioni, con date e orari:
LA PROGETTAZIONE EUROPEA: METODOLOGIE E TECNICHE DI ACCESSO AI FINANZIAMENTI COMUNITARI
22-26 Marzo 2019 2-5-9-16-19-23-30 Aprile 2019 7 Maggio 2019 
(10 Lezioni da 4 ore ciascuna)
dalle ore 14.30 alle ore 18.30

Sede Ordine Ingegneri – Piazza dei Martiri 58, Napoli