INNOVATION VILLAGE 2020: l'Ordine degli ingegneri partecipa alla fiera dell'innovazione e premierà gli innovatori

innovation_village-2020-grande.jpg

E’ partita la seconda edizione di Innovation Village Award, il premio istituito nell’ambito della fiera Innovation Village (in agenda al Museo Nazionale di Pietrarsa, 26-28 marzo 2020, di cui parleremo diffusamente più avanti) che intende valorizzare gli innovatori che abbiano sviluppato tecnologie, prodotti o soluzioni già sul mercato, o comunque testate a un livello di prototipo, in grado contribuire al raggiungimento dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile stabiliti dall’Agenda Onu 2030. Numerosi i settori d’interesse, tra cui manifattura digitale e materiali, design, IT e IOT, beni culturali, salute, ambiente, agricoltura, mobilità, energia, blue growth e innovazione sociale.
Il premio - a cui aderisce l'Ordine degli ingegneri di Napoli - è istituito e sostenuto da Knowledge for Business, società che produce la fiera sull’innovazione, insieme ad ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, ed Enea - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, e in partnership, oltre che con l?Ordine degli Ingegneri di Napoli, anche con Materias e SellaLab.
Per inviare le proposte c’è tempo fino a martedì 25 Febbraio: possono candidarsi sul SITO di Innovation Village professionisti, innovatori, maker, ricercatori, associazioni e fondazioni, piccole e medie imprese, startup e spinoff.
I progetti saranno valutati da una giuria composta da esperti nominati da Innovation Village.
I migliori avranno diritto a premi in denaro: 5.000 euro al primo classificato e 2.000 euro al secondo.
Previsto, come già accennato, un premio speciale dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli riservato a ingegneri under 30, che prevede la corresponsione di due voucher per la partecipazione a corsi di formazione e aggiornamento organizzati dall’Ordine stesso.
Verrà assegnato anche un premio speciale offerto da Materias di 3.000 euro per tecnologie innovative nei settori dei materiali avanzati, con programma di accelerazione di 3 mesi e servizi specialistici per la crescita e valorizzazione della tecnologia.
Infine verrà attribuita una menzione speciale SellaLab per i progetti di impresa a carattere innovativo con in palio una postazione di co-working per 3 mesi in una delle sedi italiane del SellaLab.
Ma quali sono i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile stabiliti dall’Agenda Onu 2030?
Questa scheda li riassume.

innovation_village_17-obiettivi.jpg

LA PREMIAZIONE
La cerimonia di premiazione si terrà giovedì 26 Marzo al Museo Nazionale di Pietrarsa, nel corso dell’evento di apertura di Innovation Village 2020.
I primi 10 progetti classificati avranno la possibilità di esporre prototipi o materiali all’interno dell’area dedicata al premio e saranno inseriti nel Catalogo delle innovazioni pubblicato sul sito della manifestazione. Il catalogo raccoglie già i migliori progetti della prima edizione di Innovation Village Award e vuole contribuire alla diffusione dell’innovazione in termini di sviluppo sostenibile. I progetti sono catalogati in schede che possono essere consultate singolarmente. Le schede contengono una sintesi introduttiva, la presentazione e un video illustrativo.

LA RASSEGNA
E veniamo ora ai contenuti della rassegna, La quinta edizione di Innovation Village si terrà da giovedì 26 a sabato 28 marzo 2020 al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, forse il museo ferroviario più bello d’Italia, sicuramente fra i più suggestivi al mondo, anche per la sua collocazione in riva al mare.
"La manifestazione - sottolineano gli organizzatori in una nota - che ha registrato lo scorso anno circa 10 mila presenze fra imprenditori, ricercatori, professionisti, studenti e operatori dei diversi settori, è riuscita in pochi anni a caratterizzarsi come il principale evento di promozione dell’innovazione nel Centro-Sud".
Per tre giorni, dunque, s’incontrerà in fiera tutto il mondo dell’innovazione. Il format prevede convegni, workshop, pitching session, area espositiva, incontri one-to-one, tavoli di lavoro, formazione con Università e Ordini professionali. Le tematiche principali saranno quelle riconducibili a Economia circolare con un focus su Made in Italy; Open Innovation, con le “sfide” tra innovatori promosse della Regione Campania sulla propria piattaforma, ed Health 4.0 dove si dibatte di una medicina personalizzata, sartoriale, targettizzata.
Alle competenze digitali è dedicata School Village, sezione organizzata con Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione della Federico II e l’Ufficio Scolastico regionale per la Campania.
Appuntamento di riferimento è l’Innovation Village Award, con il quale vengono premiati gli innovatori di tutta Italia che abbiano realizzato significative innovazioni con ricadute coerenti con almeno uno dei 17 obiettivi dello Sviluppo Sostenibile dell’Agenda Onu 2030. Il Premio, alla seconda edizione, è co-organizzato con ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile ed Enea.
Innovation Village 2020 è prodotta dalla società Knowledge for Business con il supporto di Regione Campania e co-organizzata con Sviluppo Campania, Enea, EEN – Enterprise Europe Network.