Innovation Village Award 2021, ecco i 14 progetti finalisti. Premiazioni: 5 ottobre. Dall'Ordine buoni formativi

innovation-village-2021_ottobre.jpg
E' di scena l'innovazione. La prima cappa da cucina in grado di trasformare gli scarti alimentari in compost, sfruttando il calore proveniente dal piano cottura; un cestino che riconosce il materiale di cui è composto il rifiuto e può conferirlo all’interno del contenitore corretto, una finestra in legno a basso impatto ambientale. E poi l’intelligenza artificiale per una diagnosi ultraveloce ed efficiente delle malattie polmonari e del tumore alla prostata e una web radio che migliora la qualità di vita dei malati di Sclerosi laterale amiotrofica (Sla). Ancora, due progetti tutti al femminile: uno per la valorizzazione delle polveri di marmo, l’altro di una cooperativa che produce caffè artigianale con le detenute nel carcere femminile di Pozzuoli. Sono gli identikit di alcuni tra i 14 progetti finalisti di Innovation Village Award 2021, il premio sulle innovazioni sostenibili istituito da Knowledge for Business con ASviS ed ENEA e la collaborazione delle sette università campane, iniziativa di cui è partner fin dall'inizio l'Ordine degli Ingegneri della provincia di Napoli.

RECORD DI PARTECIPANTI
Quest’anno, alla terza edizione dell'Award, si registra un record di partecipanti con 178 progetti provenienti da 18 regioni italiane. I progetti finalisti, che si sviluppano in tutte le aree tematiche proposte, si confronteranno nel corso della tappa conclusiva del premio, in programma martedì 5 ottobre, dalle ore 15.00 alle 18.00 nell'Aula Magna del Centro Congressi Partenope, nell’ambito del network Innovation Village 2021, a Napoli. Iv 2021 è un appuntamento che si tiene nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile organizzato da ASviS - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile.
Gli eventi di questa nuova tappa di Innovation Village sono in programma martedì 5 (QUI il programma di tutti gli appuntamenti della giornata) e mercoledì 6 ottobre (QUI il programma di tutti gli appuntamenti della giornata): è possibile partecipare, registrandosi, in presenza presso il Centro Congressi dell’Università Federico II, in via Partneope 36, muniti di Green Pass (fino ad esaurimento posti), oppure anche da remoto, collegandosi al link ricevuto in fase di registrazione.
ATTENZIONE, consultando i programmi di ogni singolo evento si trovano i pulsanti, sia per la partecipazione in presenza che per la modalità in remoto.
In particolare è possibile prenotarsi alla finale di Innovation Village Award, in programma martedì 5 ottobre, dalle ore 15.00 alle 18.00 nell'Aula Magna del Centro Congressi Partenope, cliccando QUI.
All'attenzione degli ingegneri operanti nel settore energetico si segnala poi l'evento sul tema "L’idrogeno per la transizione ecologica. Infrastrutture e ricadute per le aziende", in programma martedì 5 ottobre, dalle ore 11.00 alle 13.30 nell'Aula Magna del Centro Congressi Partenope. E' possibile leggere il programma dettagliato e registrarsi, cliccando QUI.

I PROGETTI SELEZIONATI
Questi i progetti selezionati per la finale di Innovation Village Award 2021: Agricolus, Caffè Lazzarelle, Coltivazioni Idroponiche in serre ermetiche sterili computerizzate, Eco revolution la finestra per la bio edilizia a basso impatto ambientale, Freecooling Solution, Komposta your green device, L’Intelligenza Artificiale per una diagnosi ultrasonografica efficiente, La leggerezza del marmo, LEAF - Live Environmental & Animal Feedback, MAFRIC verso nuovi orizzonti, NANDO, Radio ISAV Srls, Solo Perpetua, Un test di screening per il tumore alla prostata.
Tutti i 178 progetti concorreranno, inoltre, per gli altri premi e menzioni previsti quest’anno. In totale, 55 mila euro tra premi in denaro, servizi e facilities per sviluppare le innovazioni presentate, che fanno di Innovation Village Award uno dei concorsi più importanti sull’intero territorio nazionale.
Saranno assegnati i premi Federica Web Learning, Fondazione Mario Diana, Invitalia, Materias, Opus automazione, Stress Scarl, Ceinge-Biotecnologie e TecUp.
E le menzioni Ordine degli Ingegneri di Napoli (voucher per la partecipazione a eventi formativi per un importo complessivo di 250 euro), InnovUp, a|cube, Premio Best Practices Confindustria Salerno, Sellalab.
I voucher messi in palio dall'Ordine degli Ingegneri di Napoli sono andati al progetto Freecooling Solution, presentato dall'Ingegner Annalisa Mocerino. Stefano de Falco, Coordinatore della Commissione Innovazione Tecnologica dell'Ordine degli ingegneri della Provincia di Napoli, ha consegnato i buoni alla collega Mocerino.
---------------------------

Segui ogni giorno l'Ordine degli Ingegneri di Napoli e le sue attività anche: