Al Consorzio ReLUISS il Premo Rotondi per l'impegno a tutela dei beni artistici colpiti da calamità naturali

 premio-rotondi.jpg

Un premio per l'ingegneria sismica che tutela il patrimonio storico-architettonico colpito da calamità naturali: a riceverlo è stato il Consorzio Interuniversitario ReLuiss (Rete dei Laboratori di Ingegneria Sismica e Strutturale), che coordina studi e ricerche di ingegneria sismica e strutturale in ambito nazionale ed ha sede amministrativa presso l'Università di Napoli Federico II.
A ReLuiss è stato infatti consegnato nel pomeriggio di sabato 23 ottobre il Premio Pasquale Rotondi ai "salvatori dell'arte", sezione Protezione Civile. Si tratta di un riconoscimento che viene
assegnato a personaggi e istituzioni protagonisti di “esemplari azioni di salvataggio del patrimonio artistico”. 
A ritirare il premio, in rappresentanza del Presidente di ReLuiss professor Edoardo Cosenza (Presidente
dell'Ordine degli Ingegneri di Napoli), il Professor Andrea Prota (nella foto a destra, durante la premiazione), Direttore del Dipartimento strutture per l'ingegneria e l'architettura dell'Università Federico II di Napoli (in sigla DIST), già Consigliere Segretario dell'Ordine degli Ingegneri di Napoli e coordinatore delle attività di ricognizione dei danni sofferti da chiese e palazzi dopo il sisma del Centro Italia 2016-2017.
La premiazione si è svolta nell'auditorium di Sassocorvaro, in provincia di Pesaro-Urbino. Il premio rende omaggio all'opera del Soprintendente di Urbino Pasquale Rotondi che, durante la Seconda Guerra Mondiale, mise in sicurezza gran parte del patrimonio artistico italiano, conservandolo proprio nella Rocca di Sassocorvaro.
In questo video è riassunta la "mission" di ReLuiss ed è sintetizzata la motivazione del premio attribuito.

 

In particolare, il premio assegnato a ReLuiss è un riconoscimento all'opera di valutazione dei danni e dell’agibilità post-sismica dei beni culturali architettonici (chiese, palazzi, torri e così via) dopo i recenti maggiori terremoti avvenuti in Italia (2009 in Abruzzo, 2012 in Emilia e 2016-17 nel Centro Italia e a Ischia).
ReLuiss ha anche fornito un supporto tecnico-scientifico per la messa in sicurezza di beni culturali già colpiti da eventi sismici per evitare ulteriori danni da scosse di replica. Il premio al consorzio è infine un riconoscimento alle
attività di ricerca svolte dal Consorzio per ideare tecniche a basso impatto mirate a ridurre la vulnerabilità dei beni culturali architettonici, compatibili con l'esigenza di tutelarne l'originalità e il valore storico.
Il riconoscimento attribuito a ReLuiss fa seguito all'encomio
ricevuto da parte del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo il 5 ottobre 2017 “per aver operato con competenza, abnegazione e onore per la salvaguardia del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017e premia gli sforzi di numerose unità di ricerca impegnate per mesi nei Comuni colpiti dagli eventi sismici sotto il coordinamento del Dipartimento della Protezione Civile e del Ministero dei Beni Culturali.

---------------------------

Segui ogni giorno l'Ordine degli Ingegneri di Napoli e le sue attività anche: