Tecnici in Campo per la Solidarietà: gli Ingegneri battono 4 a 0 gli Architetti nella sfida calcistica pro-Unicef

tecnici-in-campo-a-scampia_quadrato.jpgHa vinto lo sport, hanno vinto le professioni tecniche napoletane, ha vinto il piacere di stare insieme per una buona causa. Nella mattinata di martedì 28 dicembre 2021 si è svolta, allo Stadio Antonio Landieri di Scampia (intitolato alla memoria di una vittima innocente di una faida di camorra), la sfida calcistica tra le rappresentative degli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti di Napoli, finalizzata alla raccolta di fondi per l'Unicef, nell'ambito della campagna "Costruiamo città amiche dei bambini".
Una manifestazione favorita da una giornata dal clima eccezionalmente mite, quasi primaverile.
In questa cornice il risultato sportivo va riportato soltanto per "dovere di cronaca". Alla fine di un combattutissimo match in due tempi di 35 minuti ciascuno, la squadra degli Ingegneri - allenata dal mister Luciano Vinci e guidata dal capitano Ciro Criscuolo - si è affermata per 4 reti a 0 sulla rappresentativa degli Architetti, guidata da Gennaro Piscopo. Marcature di Marco Ramaglia, Antonio Grella (su rigore al 26' del primo tempo) e doppietta di Gennaro De Martino.
Peraltro Ramaglia e Grella sono sportivi militanti, oltre ad essere iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Napoli: entrambi infatti giocano in Promozione nella squadra calcistica di Scampia, il "Don Guanella-Scampia".
Nel video che segue, il rigore trasformato da Antonio Grella.

Ed ecco il breve servizio che il TgR Campania ha voluto dedicare all'incontro di calcio.
Alla fine, rituale scambio di targhe e medaglie ricordo per tutti.
1---tecnici-in-campo-per-la-solidarieta-281221.jpgA rappresentare i due Ordini, il Vice Presidente degli Ingegneri Raffaele De Rosa (su delega del Presidente Edoardo Cosenza) e la Consigliera dell'Ordine degli Architetti Concetta Marrazzo (su delega del Presidente degli Architetti Leonardo di Mauro).
Per l'Unicef è intervenuta la neo presidente della Campania Emilia Narciso.
Non ha fatto mancare la sua partecipazione l'Assessore del Comune di Napoli allo Sport, Emanuela Ferrante, che ha ribadito l'impegno di Palazzo San Giacomo per valorizzare i numerosi impianti sportivi cittadini, con particolare attenzione a quelli ubicati nelle periferie, come presidio di legalità e a sostegno dei diritti dei più giovani.
L'assessore Ferrante ha poi ricordato ai rappresentanti degli ingegneri presenti a Scampia che suo padre è stato docente universitario di Costruzioni Aeronautiche al Politecnico Federiciano.
Nel video che segue, le dichiarazioni rilasciate da De Rosa, Marrazzo, Narciso e Ferrante.
Il comitato organizzatore della manifestazione ha visto impegnati i professionisti Concetta Marrazzo, Massimo Fontana, Paolo Coscia, Salvatore Morra, Enrico Gargiulo e Vincenzo Spalice.
Nell'autunno del 2019 gli Ordini professionali partenopei degli Ingegneri, degli Architetti e degli Avvocati avevano organizzato - sempre allo Stadio Landieri di Scampia, vedere QUI il servizio realizzato all'epoca da Ingenio Napoli - un torneo di calcio per la Legalità. L'intenzione è di tornare a organizzare nuovamente questo tipo di manifestazione nella primavera del 2022, nella convinzione cjhe lo sport e la diffusione della pratica sportiva, rappresentino - specie nelle periferie - un forte ausilio per la diffusione della cultura della legalità, specie tra le giovani generazioni, spesso esposte al rischio di finire nelle spire della criminalità, specie di quella organizzata.

(servizio e videointerviste a cura di Giovanni Capozzi)

-----------------------------------

Segui ogni giorno l'Ordine degli Ingegneri di Napoli e le sue attività anche: