Demetrio Vizzari … il Francesco Guccini degli INGEGNERI

Francesco Triolo - Presidente 22/09/2018 2912

vizzari.jpg

Tutti Noi conosciamo il famoso cantante Francesco Guccini.

Simbolo di una precedente epoca e oggi considerato un poeta.

Uomo schivo e rappresentante di un modo “inesistente” dove la gloria e la fama sono sostituiti da una grande timidezza e un non voler essere necessariamente protagonisti.

L’Italia intera conosce l’uomo Guccini che ha preferito l’onore e il clamore per stare tranquillo nel suo paese, lontano da tutti e vivendo tra le osterie più che nei grandi palcoscenici.

 

Pure Noi tecnici a Messina abbiamo il Nostro “Guccini”, punto di riferimento “Normativo-Sismico”.

Un uomo che tra poco tempo andrà in pensione.

Una persona perbene, timido e introverso.

Difficile se non impossibile trovare una Sua foto.

Non conosce facebook e non usa whatsApp.

A malapena risponde al telefono.

Nella Sua voluta “dimensione minuscola”, rappresenta per tutti i Professionisti un “Immenso Mondo Culturale” soprattutto per chiunque abbia messo piedi al Genio Civile.

E’ l’Ing. DEMETRIO VIZZARI.

Conoscitore (forse più del Legislatore) di tutte le Norme Simiche e per quanto riguarda le strutture.

Riesce come ben pochi a saper leggere e capire tabulati di calcolo con una dote non naturale.

Punto di riferimento di ogni Ing. Capo del Genio Civile.

Una volta in un’aula di Tribunale un tecnico per confermare la regolarità di un calcolo esclamò al Giudice: “… lo ha approvato l’Ing. Vizzari”.

Un’autorizzazione sismica riportante la firma dell’Ing. Vizzari ha sempre costituito per i più un elemento di vanto e garanzia.

Pure lo scrivente ha avuto tante volte da ridire.

Aveva ragione sempre il buon Demetrio …

Sicuramente non apprezzerà la standing-ovation che gli stò tributando.

Sono certo che ognuno di Noi una volta che sarà andato in pensione lo rimpiangerà e lo glorificherà.

Non riesco ancora a coinvolgerlo nelle organizzazioni “Ordinistiche”.

Spero di riuscirci almeno una volta.

Mi sono permesso di fare forse un “irriverente” paragone tra Francesco Guccini e Demetrio Vizzari perché nella “mia mente e nel mio cuore”, rivedo due grandi uomini ognuno “Genio nel proprio campo”, uniti da un carattere simile che li accomuna e schivi da ogni successo e gloria.

Caro Demetrio, mi scuserai per la mia invadenza, ma a nome mio e di tutta la categoria che rappresento resterai nella Tua voluta “piccolezza”, il Nostro GRANDE punto di riferimento.

 

Francesco Triolo