GENIO CIVILE. NUONE NORME SULLA SEMPLIFICAZIONE PROCEDURALE

24/04/2019 4045

genio1.jpg

A seguito della pubblicazione sulla G.U.R.I. n. 92 del 18 aprile 2019 del Decreto legge 18 aprile 2019, n. 32, nelle more della emanazione, da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, delle linee guida di cui all’articolo 3 dello stesso decreto legge, il Dirigente del
Dipartimento Regionale Tecnico, con D.D.G. n. 189/2019, ha emanato le direttive per il periodo transitorio previste dall’art.3 comma 2 del D.L., secondo l’allegato A.

Tali norme entreranno in vigore sul territorio regionale a far data dal 31 maggio 2019.
Fino a quella data continueranno ad applicarsi le norme previgenti di cui al D.P.R. n. 380/2001 come recepito dalla legge regionale 10 agosto 2016, n. 16, giusta circolare del Dirigente Generale agli uffici del Genio Civile, prot. n. 87466 del 19/04/2019.


Nelle more dell’emanazione, da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, delle linee guida di
cui all’art. 3 dello stesso decreto legge, sul territorio regionale si applicheranno, in via transitoria e sino al
30 maggio 2019, le norme previgenti di cui al DPR 380, come recepito dalla LR 16/2016 (leggi 1086/71,
64/74), in aderenza a quanto disposto con nota di questo Dipartimento n. 87466 del 19 aprile 2019.
Dalla data del 31 maggio 2019 e fino all’emanazione delle suddette linee guida del MIT, sul
territorio regionale, le procedure per il rilascio della autorizzazione preventiva degli Uffici del Genio Civile o
per il deposito del progetto presso gli stessi Uffici saranno regolate come segue ...:

LEGGERE L'ALLEGATO