ONORATO di essere stato il Vostro PRESIDENTE

Come nelle favole c’è un inizio e purtroppo anche una fine.

La conclusione di un’esperienza bellissima e indimenticabile.

Il 13 settembre 2021, inizieranno le elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri di Messina.

Per “colpa o ragione” della stessa Legge che mi permise di diventare Presidente, NON mi potrò più ricandidare per la prossima legislatura.

addio-ordine.jpg

Tutto ebbe inizio nel lontano Marzo 2018. Toccava scegliere il successore del decaduto Ing. Santi Trovato.

Tra nomi, titoli, aspettative, fu lo stesso amico di tante battaglie Santi Trovato che sostenne a gran voce la mia candidatura e la successiva nomina.

Un’esuberanza da vendere e la tanta esperienza maturata all’ombra dell’ottimo lavoro svolto dal predecessore, mi avrebbero in ogni caso dato la possibilità di non essere considerato controfigura in un ruolo che necessitava visibilità e competenza.

In poco tempo, ricomposti i rapporti con tutti i componenti del Consiglio, l’Ordine divenne una grande famiglia.

Tutti a remare per un unico principio … l’interesse della categoria.

COMUNICAZIONE, FORMAZIONE, MARKETING E SPENDING REVIEW gli obiettivi prefissati e da raggiungere.

L’intento era quello di riuscire a dialogare e informare tutti gli iscritti in modo semplice e discorsivo in merito alle attività e iniziative che si andavano a intraprendere.

Risultati che sono andati oltre le aspettative.

Con la nascita, prima di Ingenio Messina, il giornale web degli Ingegneri Messinesi e poi di Ingenio Sicilia, in pochissimo tempo, da 100 visualizzazioni, si passò ad una media di 4.000 / 5.000 lettori ad articolo.

Non solo gli ingegneri, ma tantissimi professionisti e cittadini che ancora oggi utilizzano il giornale dell’Ordine come punto di riferimento scientifico.

Era “nato” un vero dialogo tecnico, anche con i più lontani.

In alcuni articoli in cui si è trattato l'argomento dei Bonus Governativi, si sono superate le 40.000 letture, fino a toccare le 140.000 visualizzazioni (Bonus 110%. Le risposte della Super Esperta).

E’ stato creato anche il canale YouTube Ordine Ingegneri Messina dove ancora oggi è possibile rivedere tutte le lezioni dei corsi e seminari svolti dall’Ordine.

Attualmente è il canale (a livello di Ordini) più seguito in Italia con circa 650 iscrizioni.

In questi tre anni (emergenza Covid compresa) si è svolta tantissima Formazione.

Tra tutti, il 7, 8 e 9 Novembre 2019 si è tenuto a Taormina il “simposio” sismico più importante dell’ultimo decennio e che ha visto la presenza dei più quotati strutturisti a livello Italiano e Europeo e conclusasi con il Congresso Regionale degli Ingegneri di Sicilia.

Primo Ordine in Italia a organizzare i corsi di formazione riguardanti la preparazione dei tecnici all’uso dei Bonus Governativi.

Tra le tante iniziative a livello formativo tra il 2020 e 21 “Ingegneria 1.0” e “Febbraio il mese della Cultura e Formazione gratuita” che ha coinvolto oltre 200 ingegneri al giorno x 1 mese di lezioni tenute da relatori di primissimo livello con tematiche variegate.

Tutto, grazie alla grande collaborazione e sinergia con il Dipartimento Ingegneria di Messina.

Formazione, informazione, giornale, canale YouTube e attività quotidiane, tutto a COSTO ZERO.

Guardando e verificando i bilanci dell’Ordine non risultano spese inerenti l’ampia attività svolta.

Grazie ad un progetto di marketing, utilizzando sponsor e ritorni di immagine è stato possibile organizzare e svolgere tutto senza alcuna spesa.

Il bilancio anno 2018 ha portato ad un avanzo di cassa di € 90.000,00.

Soldi investiti nella realizzazione della nuova sede: LA CASA DELL’INGEGNERE.

Finalmente una collocazione degna di questo nome.

Ampi locali (circa 250mq), nel centro di Messina in uno stabile di prestigio e con un affitto accessibile e divenuto fiore all’occhiello dell’intera categoria.

Inaugurata il 16/12/2019, oggi a seguito dell’emergenza Covid risulta “intatta” e pronta all’uso per il nuovo Consiglio.

L’ultimo bilancio (anno 2020) ha portato ad un ulteriore avanzo di cassa di € 73.000,00.

La Spending Review non ha riguardato solo le spese di gestione, ma anche quelle relative a Presidente e Consiglieri.

Niente rimborsi per missioni, spese, pranzi o cene effettuate all’interno della Provincia.

Un segnale rivolto a tutti, ma essenzialmente al Consiglio Nazionale Ingegneri.

Durissima presa di posizione dell’Ordine di Messina contro la politica di spesa operata dal CNI con una accesissima polemica con il Presidente Zambrano.

Un Ordine sempre presente e in nome e per conto di una “eccelsa categoria” di tecnici.

Importanti iniziative in tema di modifica dell’art.3 delle Norme di Attuazione del Comune di Messina, collaborazione alla predisposizione della modulistica inerente l’agibilità, fino a passare alla convenzione con tantissimi Comuni della Provincia di Messina (compreso IACP) per l’inserimento di giovani laureati per lo svolgimento della pratica professionale.

Ultime battaglie: la divulgazione tra la cittadinanza dei benefici fiscali per eseguire interventi privati sugli immobili e la presa di posizione contro ZPS e PAI che limitano di fatto un territorio che non può prescindere dall’edilizia.

Ci sarebbe tanto altro, ma ci si ferma qui.

Si chiude un ciclo e sicuramente se ne aprirà un altro con persone ancora più determinate e motivate.

Io e il “mio Consiglio” abbiamo dato tutto ciò che potevamo fare.

Grazie di cuore a tutti i Consiglieri: Domenico Crinò, Marilena Maccora, Arturo Alonci, Barbara Milio, Toni Platania, Nunzio Santoro, Giampaolo Nicocia, Giuseppe Ricciardi, Nino Gambadoro, Gabriel Versaci, Puccio Vadalà, Giulia Ilacqua, Luigi Siracusano, Daniela Ruggeri.

Le tantissime e quotidiane attestazioni di stima ci hanno permesso di stare sempre a testa alta per continuare convinti il percorso intrapreso.

Molti oggi, mi chiedono “cosa farò da grande”.

Sicuramente, dedicherò maggior tempo alla famiglia e alla professione.

Penso che sia corretto mettersi da parte e lasciare spazio alle idee e ai buoni propositi di chi subentrerà.

Se al percorso tracciato sarà data continuità, sarò ben lieto di servire il “mio Ordine” anche da semplice iscritto, altrimenti farò come tanti … “mi lamenterò”.

Grazie a tutti per avermi sopportato e soprattutto sostenuto.

I Presidenti passano, mentre la famiglia dell’Ordine degli Ingegneri di Messina resta …

ONORATO DI ESSERE STATO IL VOSTRO PRESIDENTE!!!