Conosciamo gli Ordini degli Ingegneri di Sicilia ... MESSINA

me-1.jpg

DIVULGARE, FAR CONOSCERE E COMUNICARE QUESTI SONO ALCUNI OBIETTIVI DI INGENIO SICILIA.

ABBIAMO CHIESTO AI SINGOLI PRESIDENTI DI PRESENTARCI E RACCONTARCI LE ATTIVITÀ DEI LORO ORDINI.

ALCUNI PRONTAMENTE HANNO RISPOSTO, ALTRI LO FARANNO PROSSIMAMENTE.

L’ORDINE INGEGNERI DI MESSINA

Sono passati diversi mesi da quando è stato nominato il nuovo Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Messina.

Unitamente al Consiglio, tutti si sono rimboccati le maniche e sulla scorta dell’ottimo lavoro fatto dal predecessore Ing. Santi Trovato si è cercato di dare continuità a un percorso che andava seguito e “perfezionato”.

COMUNICAZIONE, FORMAZIONE E AUTOGESTIONE … questi erano i tre obiettivi da perseguire.

C’era un certo “scollamento” tra gli iscritti, soprattutto per quelli non residenti a Messina e in particolare per i paesi lontani.

Sono aumentate le mail “informative”. Il sito è stato potenziato, ma soprattutto si è dato vita al GIORNALE WEB DEGLI INGEGNERI – INGENIO MESSINA.

Oggi con orgoglio considerando la media di 2500-3000 visualizzazioni ad articolo si è consapevoli di aver concretizzato un obiettivo che è andato oltre le aspettative.

Siamo COMUNICATIVI!!!

Non solo gli Ingegneri leggono Ingenio Messina, ma pure Architetti, Geometri e Cittadini.

Si è arrivati a “toccare” le 8000 visualizzazioni.

Un successo insperato.

Anche l’attività di FORMAZIONE, con la collaborazione del Centro Studi dell’Ordine del Presidente Santi Trovato è diventata un “fiore all’occhiello” per tutti gli iscritti.

me--2.jpg

Grazie a rapporti con ditte di primaria importanza Nazionale, con l’Università di Messina, con Enti Pubblici e Privati mensilmente vengono organizzati corsi, seminari e convegni di altissimo livello.

Ancor più importante e innovativa l’AUTOGESTIONE di diverse attività da parte dell’Ordine che è riuscito a far fronte al momento a ingenti spese (di circa € 20.000,00) che sono state “finanziate” da Sponsor e Partner che hanno creduto e investito nel ritorno di immagine con l’Ordine.

Il Giornale Ingenio Messina paga degli importanti proventi a “Ingenio Nazionale” leader nell’informazione tecnica. Ci sono anche tutte le spese di gestione, affitto e organizzazione degli eventi di formazione. L’imponente e maestosa manifestazione “Diamoci una Scossa” ha coinvolto oltre 400 Ingegneri e tantissimi cittadini con un investimento di oltre € 12.000,00.

E’ in fase di organizzazione il più importante corso sismico che negli ultimi decenni si è tenuto nel territorio.

I migliori professionisti e scienziati del settore sismico, a novembre in due giorni a servizio non solo dei Professionisti locali, ma anche i tanti amanti e cultori nazionali delle tematiche legate alla prevenzione e sicurezza sismica.

Tutto in collaborazione con il CNI, Consulta Ingegneri di Sicilia e Dipartimento Ingegneria di Messina.

Sono tutte spese che NON risultano e NON risulteranno nei libri contabili dell’Ordine, ma frutto di un’organizzazione a COSTO ZERO.

Da aggiungere che per scelta del Presidente e dei Consiglieri, non vengono richiesti i rimborsi spese per viaggi di rappresentanza all’interno del territorio Messinese.

Ad oggi, con l’attività di “Diamoci una Scossa” tutti i delegati inviati nei vari Comuni dell’interland Messinese (e soprattutto i tanti Giovani Ingegneri) hanno rinunziato a qualsiasi forma di rimborso secondo una “linea politica” basata su regole ben precise.

Si è instaurato un ottimo e proficuo rapporto con il Dipartimento D’Ingegneria di Messina, grazie anche alla preziosa presenza del Neo Direttore Prof.ssa Ida Milone attenta e sensibile alle problematiche dei “futuri ingegneri”.

Importantissima la collaborazione con il Prof. Giovanni Falsone e l’Associazione ASSESS in merito alla PREVENZIONE E SICUREZZA del Territorio.

Oltre alle iniziative che hanno visto “a braccetto” Ordine e ASSESS, tante altre finalizzate ad una cultura della conoscenza della Prevenzione sono in itinere.

Eccellenti i rapporti con l’Amministrazione Comunale.

Finalmente "la politica ascolta gli Ordini”.

Grande intesa con l’Assessore e Vice Sindaco Arch. Mondello che non ha mai nascosto la simpatia verso i Tecnici locali e soprattutto per i liberi professionisti.

Il Sindaco ha voluto affidare la conduzione della Presidenza alla Commissione Urbanistica all’Ing. Triolo in segno di una riconosciuta operatività di quest’Ordine nel Territorio.

Con l’organizzazione di “Diamoci una Scossa” che vede oltre 205 Ingegneri impegnati, si è avuto modo di “girare” per tutti i paesi della Provincia di Messina per spiegare i contenuti del Sisma Bonus.

Attualmente il Vice Sindaco Mondello, ha chiesto agli Ordini di farsi propositivi per una modifica dell’art.3 delle Norme di Attuazione.

A Dicembre si avrà una sede più grande e prestigiosa … LA CASA DELL’INGEGNERE!!!

Con l’anno nuovo è in programma l’organizzazione della Fiera dell’Edilizia.

Sarà occasione per conoscere nuove tecniche, materiali e fare attività formativa “pratica”.

Le 17 Commissioni Tecniche costituite dagli iscritti sono formate e pronte. Aiuteranno l’attività del Consiglio secondo delle precise regole già approvate.

Scommessa del Presidente e dell’intero Consiglio … Fare “ripartire” la SQUADRA DI CALCIO a COSTO ZERO, sfruttando anche in questo caso, iniziative di sostegno e sponsor che possano attestare e rafforzare ancor di più che la linea dell’AUTOGESTIONE.

La stessa deve diventare un MODELLO DI ESEMPIO A LIVELLO NAZIONALE.

Ciliegina sulla torta … il bilancio consultivo 2018.

Nonostante le entrate che rispetto all’anno trascorso si erano ulteriormente ridotte e le spese “fisse” derivanti dal pagamento (con relativi contributi) delle tre segretarie, affitto, bollette, spese per il funzionamento dell’Ordine e gli “esosi” contributi a favore del CNI e della Consulta Regionale, quest’anno si è avuto un avanzo di bilancio di quasi € 90.000,00 (esattamente € 87.808,75).

Risultato senza precedenti (rapportato in percentuale rispetto alle entrate) anche in campo Nazionale.

Tutto ciò ottenuto con orgoglio, sacrificio e organizzazione da parte dell’intero Consiglio.

In ultimo, ma forse doveva essere evidenziato dall’inizio … GRAZIE ai tantissimi colleghi, soprattutto GIOVANI che stanno di fatto dando una grossa mano all’intero Consiglio.

Sono presenti ovunque, rendono ancor di più comunicativo l’Ordine e impegnano tempo per la loro CATEGORIA.

Una Grande Famiglia con Tante Risorse Tecniche …

QUESTO DEVE ESSERE L’ORDINE DEGLI INGEGNERI!!!