La Regione e il “Regolamento di Tipo Edilizio Unico” – Art.2 L.R. 10/08/16 n.16

e45ab2fb-8e7d-47ff-b73e-3af049ed5815.jpeg
Art. 2 L.R. N.16/2016

Recepimento con modifiche dell’articolo 4 “Regolamenti edilizi comunali’ del decreto  del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380”

1. Il regolamento che i comuni adottano ai sensi del comma 4 dell’articolo 2 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, come introdotto dall’articolo 1, contiene la disciplina delle modalità costruttive, con particolare riguardo al rispetto delle normative tecnico- estetiche, igienico-sanitarie, di sicurezza e vivibilità degli immobili e delle relative pertinenze.

2. Entro 180 giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, il Presidente della Regione, sentiti i comuni, gli ordini ed i collegi professionali nonché le consulte regionali degli ordini dei tecnici abilitati alla progettazione, su proposta dell’Assessore regionale per il territorio e l’ambiente, emana un decreto recante un regolamento tipo edilizio unico. I comuni possono, nei 120 giorni successivi alla data di pubblicazione del decreto di cui al presente comma, apportare, con apposita deliberazione del consiglio comunale, integrazioni al fine di adattare il regolamento edilizio alle specifiche caratteristiche locali.

------------------------------

Come è noto l’art. 2 della Legge Regionale n.16 del 10 agosto 2016 ha disposto la formazione da parte della Regione, del "Regolamento Tipo Edilizio Unico" da addottarsi da parte dei Comuni dell’Isola, al fine di uniformare su tutto il Territorio Regionale le procedure e le modalità di attuazione dell’attività edilizia attraverso uno strumento chiaro, approfondito e condiviso.

Il Presidente della Consulta Regionale Ingegneri di Sicilia Elvira Restivo ci informa che il 14 ottobre si è tenuto un incontro a Palermo presso la Direzione Urbanistica tra il Dirigente Generale Giovanni Salerno, il Dirigente del Servizio 6 Arch. Giovanni Grutta e i rappresentanti delle rispettive Consulte (Ingegneri, Architetti, Geometri), Ordine Geologi, Federazione Regionale Ordini Professionali dei Dottori Agronomi e Forestali di Sicilia per discutere sulla tematica del nuovo Regolamento.

Di fatto, come ci spiega il Presidente Restivo l’incontro si è reso necessario per proseguire l’attività di consultazione già avviata, nelle more della imminente revisione della Legge Regionale n.16/2016, al fine di consentire la piena operatività del Regolamento, da approvarsi con Decreto del Presidente della Regione, non appena definito il percorso di revisione del dettato normativo.

La Consulta degli Ingegneri di Sicilia sta elaborando e proponendo contributi tecnici già condivisi con i vari rappresentanti degli Ordini Provinciali.

Il Presidente Restivo tiene a sottolineare la grande cordialità e disponibilità offerta dai due Dirigenti Regionali, pronti a sentire le istanze degli interlocutori, chiedendo altresì una piena condivisione tecnica del redigendo Regolamento.

Con i successivi incontri si avrà anche il modo di notiziare la categoria utilizzando lo strumento di COMUNICAZIONE TECNICA per tutti i Professionisti Siciliani ... INGENIO SICILIA.