Testo Unico Edilizia (Sicilia). La Consulta Ingegneri propone modifiche

La Consulta Ingegneri di Sicilia ha presentato alla IV Commissione (Ambiente, Territorio e Mobilità dell’Assemblea Regione Sicilia), la proposta normativa sul disegno di legge di riforma della legge regionale n. 16/2016 "Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 10 agosto 2016, n. 16 recante recepimento del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di edilizia approvato con decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2011, n. 380”.

714qnpawyl.jpg

 

Un lavoro molto dettagliato svolto dal gruppo Urbanistica della Consulta Ordini di Sicilia coordinato dall’Ing. Nunzio Santoro.

Con orgoglio e soddisfazione il Presidente della Consulta Elvira Restivo ne da comunicazione, a dimostrazione di una Consulta efficiente e a servizio dei tanti Ingegneri che quotidianamente si trovano di fronte a una Normativa Regionale (la L.R. n.16/16) che seppur “similare” al Testo Unico Nazionale (il DPR 380/01) risulta talvolta variata nei contenuti e contradditoria allo stesso tempo.

Convinzione da parte di tutti gli addetti del settore e che la stessa debba essere “rivista”.

Una “sistemazione” che parta dai diretti fruitori e operanti nel campo specialistico, ma soprattutto da chi come i singoli Ordini Provinciali hanno contezza delle problematiche e lacune che le attuali Norme presentano.

Da qui il grande lavoro realizzato dal gruppo Urbanistica degli Ingegneri di Sicilia che con 14 emendamenti intendono modificare quella che rappresenta la “madre di tutte le Norme Tecniche”.

Al fine di facilitare la lettura, si allega il pdf con le modifiche proposte e portate in Commissione Regionale.