Se la ditta non rispetta i termini di inizio lavori decade dall’aggiudicazione

04/11/2014 4680

A stabilirlo la Sentenza del Consiglio di Stato, Sez. V, n. 4918 del 2 ottobre 2014 che ha legittimato l’atto del Comune che prevedeva la decadenza dell’aggiudicazione della ditta vincitrice dell’appalto in quanto non aveva rispettato l’obbligo di dare inizio ai lavori nei termini stabiliti dalla Stazione appaltante.

Come ha specificato il giudice amministrativo, la decadenza risulta legittima in quanto l’Amministrazione si è avvalsa la facoltà di procedere d’urgenza nelle more della stipula del contratto e tale facoltà è espressamente contemplata dal bando. Nel caso di specie, infatti, è manifesta l’essenzialità del termine entro il quale i lavori devono essere iniziati per cui la conseguenza della decadenza dall’aggiudicazione risulta conforme a legge.7

SCARICA LA SENTENZA