Con Allplan 2016 nuovi strumenti per il BIM Manager, scopri tutte le novità

In occasione della 51 ma edizione del SAIE, il Salone internazionale dell'industrializzazione edilizia, tenutosi a Bologna lo scorso ottobre, INGENIO ha intervistato alcuni membri del Club INGENIO presenti all’evento per conoscere le novità presentate e le prospettive che attendono al progettista nei prossimi anni.
 
Intervista a Flavio Andreatta, amministratore unico di Allplan Italia
 
1 SAIE 2015. Quali i prodotti e/o novità portati alla manifestazione fieristica?
Il SAIE 2015 è stata l’occasione per presentare le innovazioni relative al Building Information Modeling (BIM), che il nuovo Allplan 2016 porta in dote.
Parliamo di innovazioni strutturali importanti quali ad esempio l'integrazione del motore di modellazione 3D Parasolid® sviluppato da Siemens, ma anche di nuovi strumenti come l’Object Navigator di Allplan 2016, che offre la possibilità di navigare e controllare le caratteristiche del modello BIM, oltre a uno strumento di analisi e validazione anche dal punto di vista delle informazioni presenti nel modello.
In questo è offerto un flusso di lavoro ancora più intuitivo e nuovi strumenti pensati per il BIM Manager.
 
Sempre in chiave BIM, il SAIE ha rappresentato l’occasione per presentare le novità relativamente al BIM 5D e al BIM 4D, grazie all’integrazione sviluppata unitamente a STR. Si tratta concretamente di una rivoluzione in termini di efficienza del processo, che porta dal modello alla valutazione dei suoi costi e alla pianificazione temporale in tempo reale. Queste novità permettono ad Allplan di arrivare al computo estimativo e al cronoprogramma senza ulteriori attività, in qualsiasi fase di sviluppo del progetto. Rientra in questa innovazione anche il supporto della struttura WBS (Work breakdown structure) direttamente nel modello BIM di Allplan, che permette di ottenere l’analisi economica già strutturata secondo la WBS, oltre all’organizzazione delle lavorazioni strutturata nel cronoprogramma.
 
A completare queste novità è arrivato anche Cinema 4D Release 17, la nuova versione della famosa soluzione software 3D leader per la grafica animata, gli effetti visivi, la visualizzazione e il rendering. Con eccezionali nuove funzionalità per la modellazione, lo sculpting, l'animazione e il rendering, questa nuova versione aiuterà gli utenti a raggiungere un flusso di lavoro ancor più efficiente.
 
2 Le aziende di software sono in genere precursori di quello che saranno le tendenze del mondo della progettazione. Quali saranno le sfide o le prospettive future del progettista?
 
I nostri clienti si devono confrontare con la sfida della progettazione e della realizzazione di strutture sempre più sofisticate, senza dimenticare la pressione dei tempi e dei costi. Oggi vediamo presentato il BIM come la risposta a queste spinte, per introdurre processi di lavoro che permettano di offrire maggiore trasparenza e controllo sui costi di progettazione e realizzazione.
La transizione ad un processo BIM è ormai ineluttabile, è già realtà in alcuni paesi, ma lo è anche in Italia, con diversi esempi e a varie scale di dimensione.
Attivare un processo BIM significa far lavorare l’intera filiera delle costruzioni su modelli digitali condivisi e questo richiederà nuove strategie di collaborazione fra i diversi attori del settore.
In questo campo abbiamo introdotto nuovi strumenti grazie ad Allplan bim+, portale di collaborazione e coordinamento Open BIM, fra progettisti, committenti, costruttori e BIM Manager.
Si tratta di una nuova famiglia di strumenti dedicati alla trasformazione dei processi di revisione in processi digitali, contestualizzati all’interno del modello.
Grazie ad Allplan bim+ introduciamo strumenti basati sul browser web, quindi familiari a chiunque, che non necessitano di esperienza nei software di authoring nelle varie aree di competenza (architettura, ingegneria, impianti) con cui vengono elaborate le varie parti del modello.
Il modello di coordinamento gestito in Allplan bim+ consente di integrare i modelli disciplinari grazie al formato aperto IFC e di interagire nelle fasi di revisione e coordinamento assegnando ad ogni attore le cose da fare, frutto del lavoro di coordinamento.
Grazie a questi strumenti ogni attore ha sempre evidente lo stato di avanzamento del processo e può tracciare in modo facile e contestualizzato eventuali non conformità.
 
PER APPROFONDIRE TUTTE LE NOVITÀ DI ALLPLAN 2016 GUARDA I VIDEO
 
Novità Allplan Architecture 2016 
https://youtu.be/fZBAFTIyqpw 

Novità Allplan Engineering 2016 
https://youtu.be/UFsfctV5G68 

BIM+ 
https://youtu.be/i2wtassa3j0 

 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su