La cura del dettaglio. Parte 2: i ponti acustici

Risparmio energetico e confort acustico sono ormai l’obiettivo fondamentale per i nostri edifici. Quali siano i livelli di efficienza e confort solo la legislazione può e deve definirlo, ma come raggiungere tali prestazioni siamo noi a deciderlo.

Le tecnologie costruttive attualmente presenti sul mercato consentono di rispettare i limiti prescritti dalla legislazione e realizzare edifici confortevoli di elevata qualità. La difficoltà maggiore per professionisti e imprese non è più la progettazione o la ricerca di materiali e sistemi idonei ma occorre prestare sempre più attenzione ai particolari e alla posa in opera.

La cura del dettaglio sia in fase progettuale che esecutiva diventa il punto focale su cui si basa il risultato finale.

Piccoli errori possono creare ponti termici e acustici che vanificano l’efficacia dei materiali e dei sistemi costruttivi adottati, in particolare per gli edifici ad elevati standard prestazionali quali la Classe termica A e la Classe acustica I.

Nel presente articolo vedremo cosa si intende quando si parla di ponte acustico e come si possono affrontare le problematiche dovute a queste criticità.

 

Scarica tutto l'articolo