Poco invasive, economiche e flessibili: le migliori soluzioni per la riqualificazione energetica degli impianti

Chiara Samorì - Collaboratrice INGENIO 15/10/2018 3289

Sistemi a pavimento radiante in basso spessore, impianti a soffitto per il riscaldamento e il raffrescamento, ventilazione meccanica e tecnologie wireless. Sono alcune delle tecniche più all’avanguardia per la riqualificazione energetica della componente impiantistica di un edificio, soprattutto quando s’interviene sulla ristrutturazione di un immobile.

«Le migliori soluzioni sono quelle meno invasive, economiche e più flessibili» ha spiegato Roberto Torreggiani, chief engineer di Giacomini Group, in occasione del seminario formativo sul tema della riqualificazione energetica promosso da Giacomini (>>> vai al LINK), in collaborazione con Ingenio ed Euroconference.

>>> CLICCA QUI e GUARDA il videoservizio del Seminario sulla Riqualificazione Energetica, Torino - 10 ottobre

giacomini-seminario-riqualificazione-energetica-lato-impianto-01.jpg

Tanti i temi trattati, fra cui anche i vantaggi che si ottengono dalle tecniche per massimizzare l’efficienza energetica degli impianti.
L’ingegnere Luca Rollino, invece, si è soffermato sugli aspetti legislativi che regolano il settore energetico, a seconda che si tratti di ristrutturazioni di primo o secondo livello, riqualificazione, demolizione, ricostruzione o ampliamento. Per ogni intervento, infatti, cambiano non solo gli adempimenti burocratici da presentare ma anche le regole urbanistiche. Inoltre, cambia la possibilità di ottenere incentivi e detrazioni.

>>> QUI un'approfondimento ... Torreggiani (Giacomini): le nuove tecnologie per riqualificare energeticamente gli impianti  


Save the Date, i prossimi seminari formativi "Come conseguire una riqualificazione energetica ad alte prestazioni lato impianto

I prossimi seminari formativi di Giacomini Group su come conseguire una riqualificazione energetica ad alte prestazioni lato impianto, si terranno a Taranto il 16 ottobre, a Padova il 19 e a Bologna il 24 ottobre.

Su giacomini.com maggiori informazioni e indicazioni per l’iscrizione online.