Preservare il nostro ambiente: un must per i blocchi in laterizio di Gruppo Stabila

22/05/2019 1359

sostenibilita-gruppo-stabila.jpg

Perseguire i principi di un’edilizia sostenibile significa, in primis, attivare una filiera virtuosa che garantisca non solo il “singolo” ma l’intero processo produttivo.

Da sempre impegnati ad assicurare la migliore qualità di prodotto, attraverso l’acquisito know-how e politiche proattive, minimizzando nel contempo l’impatto ambientale, Gruppo Stabila ha impostato la produzione sotto l’egida Gestione Ambientale a norma UNI EN 14001, proseguendo con la convalida ai Criteri Ambientali Minimi (C.A.M.) e diventando, poi, membro sostenitore del Green Building Council.
Un percorso virtuoso che non si è per nulla fermato ma ha visto, proprio recentemente, il traguardo della Dichiarazione Ambientale di Tipo III la Certificazione EPD - Environmetal Declaration Product.

I blocchi in laterizio di Gruppo Stabila hanno ottenuto la Certificazione EPD

certificato-epd.jpeg

Le Dichiarazioni Ambientali di Tipo III, contengono informazioni verificabili e accurate sulle prestazioni ambientali di un prodotto, quantificate sulla base di una valutazione di impatto del ciclo di vita. Il loro obiettivo è quello di produrre informazioni attendibili espresse su una base comune che consentano un confronto delle performance ambientali tra i prodotti che svolgono una stessa funzione. In quest’ottica di sostenibilità dei prodotti le Dichiarazioni Ambientali di Tipo III sono sviluppate in conformità ai requisiti e alle prescrizioni dettati dalla norma volontaria UNI EN ISO 14025:2010 e per garantire che gli studi LCA siano condotti in modo coerente per tutti i prodotti rientranti all’interno della stessa categoria, è richiesto che vengano rispettate regole e metodologie precise. Tali regole vengono indicate dalla PCR – Product Category Rules – le quali formulano precisazioni riguardo lo svolgimento di un’analisi di ciclo di vita per una specifica categoria di prodotto assicurando l’armonia e la confrontabilità dei risultati.

Prima azienda italiana, produttrice di blocchi di laterizio, ad ottenere la convalida sulla Dichiarazione Ambientale di Prodotto, Gruppo Stabila ha voluto evidenziare, semmai ce ne fosse ancora bisogno, l’unicità e trasparenza del processo produttivo attraverso una approfondita analisi che mettesse in luce tutti gli impatti ambientali dell’intero processo produttivo (seguendo il sistema cradle to gate – dalla culla al cancello). Consumi energetici e di materie prime, produzione di rifiuti, emissioni in atmosfera e scarichi nei corpi idrici sono evidenziati, con opportuni indicatori, nella scheda impatto di ogni singolo blocco di laterizio STABILA.

Qualità si legge anche Trasparenza!

www.gruppostabila.it