Innovativi sistemi antisfondellamento dei solai per l’edilizia pubblica e scolastica

26/09/2019 866

antisfondellamento-kerakoll-1.jpg

Il fenomento dello sfondellamento dei solai

Lo sfondellamento dei solai latero-cementizi consiste nel distacco improvviso delle parti inferiori delle pignatte in laterizio (cosiddetti “fondelli”) e non consente un’evacuazione in sicurezza dei locali.

Per tali aspetti questo fenomeno rappresenta un reale pericolo per l’incolumità delle persone e compromette l’agibilità degli edifici.

Il distacco di porzioni di solaio è l’atto conclusivo di un processo di degrado che può essere generato da diversi fattori, quali errori di progettazione, deterioramento dei materiali dovuto ad infiltrazioni d’acqua, deformazione eccessiva dovuta a cambio di destinazione d’uso con incremento dei carichi statici gravanti sul solaio, carichi appesi, inadeguati interventi di manutenzione, invecchiamento del solaio e conseguente perdita di capacità dei materiali, fino a considerare gli eventi eccezionali come un incendio o una scossa di terremoto.

Tra gli edifici più vulnerabili troviamo la gran parte degli edifici pubblici, le scuole, gli ospedali, ma anche le abitazioni private e i condomini.

Generalmente gli edifici con più rischi di fenomeni di sfondellamento dei solai sono quelli costruiti tra gli anni 1940 e 1970, un periodo storico che ha visto la realizzazione di solai con luci sempre maggiori e spessori delle cartelle di laterizio sempre più ridotti al fine di contenere i costi di realizzazione.

Antisfondellamento: soluzioni Kerakoll per garantire la sicurezza degli edifici

La prevenzione con sistemi di intervento testati e garantiti è un’attività fondamentale e irrinunciabile per annullare il rischio e mettere in sicurezza gli edifici, privati e pubblici come come scuole, ospedali e caserme.

Gli innovativi sistemi antisfondellamento Kerakoll sono gli unici verificati con un test reale del distacco del fondello del solaio.

greenbuilding-magazine_antisfondellamento_lavorazione.jpg

antisfondellamento-kerakoll-2.jpg Le prestazioni di tali sistemi sono state analizzate attraverso prove sperimentali condotte in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile ed Ambientale dell’Università di Padova.

I test hanno dimostrato l’efficacia e le elevate prestazioni dei sistemi Kerakoll che sono in grado di garantire una messa in sicurezza dei solai più affidabile e più performante (fino a 5 volte superiore) rispetto ai comuni sistemi con rete in fibra di vetro non intonacata e semplicemente ancorata meccanicamente. 

Info e documentazione tecnica kerakoll.com

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su