Vulnerabilità Sismica di Edifici in C.A. Irregolari in Pianta: Modellazione ed Analisi Statica Non Lineare - B42

Memoria tratta dagli Atti del XV Convegno ANIDIS “L’ingegneria Sismica in Italia”, Padova 2013

La valutazione della vulnerabilità sismica di strutture esistenti in c.a. con forma irregolare in pianta può richiedere l’individuazione delle direzioni di maggiore “debolezza”. A tal fine, nel presente lavoro viene messo a punto un codice di calcolo per l’analisi statica non lineare di strutture intelaiate spaziali utilizzando una procedura “step-by- step”, basata sul metodo dell’arco di curva per la costruzione della curva di capacità. La risposta non lineare degli elementi in c.a. è valutata mediante un modello a plasticità concentrata, che prevede una schematizzazione a falde piane del dominio di interazione sforzo normale-flessione biassiale, relativo alle sezioni critiche di estremità di travi e pilastri. Il modello proposto è utilizzato per l’analisi della vulnerabilità sismica di un caso studio rappresentato dalla sede municipale del Comune di Spilinga (Vibo Valentia), realizzata agli inizi degli anni ‘60 e progettata facendo riferimento ai Regi Decreti Legge n. 640 (1935) e n. 2105 (1937). Per tale edificio, con struttura intelaiata in c.a. e pianta a forma di “L”, è disponibile la documentazione relativa ad una campagna di indagini eseguite al fine di effettuare il rilievo geometrico e la caratterizzazione meccanica mediante prove sui materiali. L’affidabilità del modello numerico proposto viene verificata mediante il confronto con un modello a fibre, in base ai risultati di analisi statiche non lineari condotte sull’edificio oggetto di studio. Domini limite di capacità, sia in termini di spostamento che di resistenza, consentono la valutazione della vulnerabilità sismica al variare della direzione di carico. In particolare, sulla base di tali domini piani viene controllato il rispetto dei limiti prestazionali fissati dalle norme tecniche per le costruzioni.

Di questa memoria è possibile scaricare il pdf completo.