Uno sviluppo multimodale ed adattivo del metodo N1 per la verifica ed il progetto di strutture intelaiate in c.a. - D9

Si presenta una procedura di analisi statica non lineare multimodale e adattiva che, rispetto alle procedure ordinarie, evita il passaggio all’oscillatore semplice equivalente e non richiede la costruzione di una curva di capacità. Si descrive la procedura con riferimento all’analisi di sistemi piani ed in seguito la si estende per applicazioni su sistemi spaziali. La procedura inoltre suggerisce un approccio progettuale che valorizza i principi del displacement based design e che si caratterizza nel non richiedere l’utilizzo di uno spettro di progetto. Si presentano le prime applicazioni numeriche su tre schemi di telai piani in c.a. e di un telaio spaziale irregolare in pianta. Si evidenziano le caratteristiche ed i limiti dello strumento in esame ma anche i dubbi sulle valutazioni quantitative ottenute con le procedure ordinarie.

Per scaricare il contenuto integrale è necessario essere Socio Anidis, scopri come associarti