KERAKOLL: nuova versione del software di calcolo GeoForce One v1.14

Kerakoll, in collaborazione con la Società di Ingegneria Asdea, ha sviluppato una nuova versione del software di calcolo GeoForce One v1.14.

Progettare gli interventi di rinforzo con il software GeoForce One

La valutazione della sicurezza sismica di un edificio esistente è un tema di grande importanza in Italia considerata l'elevata pericolosità sismica del territorio e la vulnerabilità degli edifici esistenti. Al di là della complessità relativa alla valutazione della sicurezza sismica di un edificio esistente (conoscenza della struttura, valutazione delle proprietà meccaniche dei materiali, scelta e calibrazione dei modelli con i quali eseguire la verifica, tipi di analisi da effettuare), il progettista deve essere in grado di individuare le principali vulnerabilità della struttura e progettare quegli interventi di rinforzo più adeguati capaci di eliminare, o quantomeno ridurre, tali criticità.

GeoForce One nasce con l’intento di fornire agli ingegneri uno supporto efficace per la progettazione di interventi di rinforzo per diverse tipologie di strutture esistenti mediante l’utilizzo di tecnologie e materiali innovativi sviluppati e certificati da Kerakoll.

Sin dalla prima versione, GeoForce One, grazie all’implementazione di un modello a fibre caratterizzato dall’utilizzo di legami uniassiali non lineari, permette l’esecuzione di tutte le verifiche sezionali SLU e SLE per elementi strutturali in c.a., in muratura e in legno rinforzati mediante l’applicazione di materiale composito o mediante aumento di sezione. Il software si distingue da altri strumenti di calcolo in circolazione in quanto, oltre all’ utilizzo di un modello rigoroso per le verifiche sezionali, fornisce al progettista il modulo “Elementi Strutturali”, attraverso il quale è possibile definire un modello agli elementi finiti a fibre con plasticità diffusa capace di descrivere in maniera accurata l’evoluzione del comportamento dell’elemento strutturale indagato (stato tensionale, fessurazione, deformazioni..).

kerakoll-geoforce-one-1.jpg

GeoForce One: le novità introdotte dalla versione v1.14

Le novità introdotte dalla versione v1.14 riguardano in primis l’allineamento del software alle NTC 2018, Circolare n.7 del 2019, ma soprattutto l’implementazione dei modelli di resistenza definiti dalle istruzioni CNR-DT 215/2018 per la progettazione dei sistemi SRG/FRCM da applicare sia su supporti in c.a. sia in muratura. I sistemi innovativi Kerakoll SRG/FRCM, oggetto del percorso di certificazione Nazionale, Europeo ed Internazionale, avendo già ottenuto l’ETA sono calcolabili mediante la σlim,conv ottenuta su supporti convenzionali in c.a., laterizio e tufo. >>> Leggi l'articolo

Kerakoll dal 2020 ha sviluppato un nuovo sistema di rinforzo: il sistema GeoLite FRC (Fiber Reinforced Concrete), ottenuto mediante l’utilizzo di un materiale composito fibrorinforzato costituito dalla miscela di GeoLite Magma e Steel Fiber. Questa soluzione tecnologica si affianca come rinforzo di elementi strutturali mediante aumento di sezione al più tradizionale utilizzo di GeoLite Magma con armatura integrativa. Rappresenta tuttavia una soluzione particolarmente indicata (considerato il minore spessore minimo richiesto) per il rinforzo degli orizzontamenti, sia per la realizzazione del diaframma di piano, sia per il rinforzo estradossale di solaio in laterocemento. La versione v1.14 permette per gli elementi trave e pilastro in c.a. l’esecuzione delle verifiche sezionali SLU e SLE a presso-flessione, taglio e confinamento ai sensi del CNR-DT 204/2006 (FRC).

GeoForce One: inseriti due nuovi moduli elemento “Solaio” e “Diaframma”

Con l’intento di approfondire la progettazione degli interventi di rinforzo con sistema GeoLite FRC, GeoForce One si arricchisce di due nuovi moduli elemento “Solaio” e “Diaframma”.

Il modulo “Solaio” valuta l’incremento di resistenza a flessione e a taglio di un solaio in latero-cemento rinforzato mediante il getto una nuova cappa realizzata con sistema FRC o con il tradizionale GeoLite Magma e armature integrative. Il Software effettua il calcolo nell’ipotesi di perfetta aderenza tra la cappa esistente e quella ex novo, valutando tuttavia lo sforzo di scorrimento all’interfaccia e progettando, se necessario, i connettori minimi che rendono valida questa ipotesi in accordo con Eurocodice 2 e/o Technical Report 066 EOTA.

kerakoll-geoforce-one-2.jpg

Il modulo “Diaframma di piano” permette di progettare l’intervento di rinforzo di un solaio per renderlo rigido nei confronti delle azioni di piano. Gli elementi che costituiscono un diaframma nelle strutture in c.a. sono generalmente costituiti da solette in c.a., cordoli, elementi atti a trasferire il taglio (collettori) e connessioni agli elementi verticali (armature di collegamento). GeoForce One elabora la verifica relativa a tutti i componenti del diaframma, considerando come azione sismica quella definita da NTC 2018 e da Eurocodice 08 per gli elementi secondari e prevedendo per la soletta ex novo un funzionamento tirante-puntone.

kerakoll-geoforce-one-3.jpg

Anche le soluzioni di rinforzo di strutture murarie si arricchiscono di due nuove funzionalità. La versione v1.14 permette all’utente di progettare il rinforzo di cordoli in muratura esistenti o ex novo mediante l’applicazione di sistemi SRG. 

kerakoll-geoforce-one-4.jpg

Novità anche per valutare l'efficacia del confinamento

La seconda novità riguarda la valutazione dell’efficacia del confinamento dovuto al rinforzo di colonne in muratura mediante l’inserimento dei connettori trasversali (barre elicoidali in acciaio Inox o diatoni GeoSteel inghisati con malta fluida) anche in abbinamento alla fasciatura con SRG.

Infine, sono state integrate all’interno del software, mediante collegamento diretto, le tavole del manuale tecnico di Kerakoll versione 2020 permettendo lo studio dei disegni e dei dettagli costruttivi durante la fase di progetto.

Approfondisci la progettazione dei rinforzi strutturali mediante le tecnologie Kerakoll.

Per accedere alla nuova area riservata e scaricare la nuova versione v1.14 di GeoForce One >> iscriviti o utilizza il Recupero password

Per ulteriori informazioni o per richiedere una consulenza contattaci all'indirizzo e-mail 

Nuovo sito dei sistemi strutturali di KERAKOLL

Il nuovo sito dei sistemi strutturali è stato ideato e progettato per guidare i progettisti alla scoperta delle tecnologie Kerakoll per il rinforzo e il consolidamento di strutture esistenti.