Coronavirus e successioni: cosa succede alle scadenze fiscali del periodo di lockdown?

23/04/2020 2333

Cosa succede alle scadenze fiscali ricadenti in questo periodo come, ad esempio, il termine di presentazione annuale delle dichiarazioni di successione? La risposta è contenuta nella Circolare dell'Agenzia delle Entrate n 8E del 3 aprile 2020

dichiarazione di successione mediante modello telematico

In un periodo particolare come quello che stiamo vivendo ci sembra che tutte le nostre certezze siano messe in discussione e, anche a livello lavorativo, ci troviamo in una situazione “sospesa” in cui ci resta da capire quali dei nostri obblighi professionali sono ancora in vigore e quali sono congelati in attesa di uscire dall’emergenza dettata dalla situazione pandemica in essere.

Tra le domande che il professionista che si occupa di successioni si pone vi è anche questa: cosa succede alle scadenze fiscali ricadenti in questo periodo come, ad esempio, il termine di presentazione annuale delle dichiarazioni di successione?

Vero è che il professionista, oggi che la dichiarazione di successione si trasmette in forma telematica, potrebbe completare l’iter di presentazione senza dover uscire di casa e rispettando quindi le restrizioni in atto; ma ciò è possibile solo per le pratiche per le quali si ha già tutta la documentazione e non è più necessario incontrare il cliente; al contrario, se mancano ancora documenti o chiarimenti, il problema di come concludere per tempo la pratica, senza incorrere nella scadenza di legge, si pone con forza.

La circolare 8E del 3 aprile 2020

A rispondere al dubbio sulla sospensione o meno del termine per la presentazione della dichiarazione è intervenuta, alcuni giorni fa, la Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 8/2020.

La circolare, avente ad oggetto “Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Risposte a quesiti”, ha infatti stabilito il rinvio della scadenza annuale per la presentazione della dichiarazione di successione che dovesse cadere nel periodo compreso tra l’8 marzo 2020 e il 31 maggio 2020.

Detto adempimento pertanto potrà essere compiuto dal contribuente entro il 30 giugno senza incorrere in sanzioni e senza dover corrispondere il ravvedimento operoso per il ritardo rispetto al termine di legge.

Qualora invece il contribuente decidesse di presentare comunque la dichiarazione di successione, non avvalendosi della sospensione, dovrà, contestualmente al deposito della stessa, versare le imposte dovute in autoliquidazione secondo le modalità ordinarie. 

La scelta dunque è aspettare giugno per presentare la dichiarazione e pagare le relative imposte oppure inviarla telematicamente in questo periodo, con l’obbligo però, in questo caso, di pagare le imposte dovute in autoliquidazione (che verranno addebitate quindi regolarmente sull’Iban indicato).

DE.A.S. con te anche in questo periodo

Come sempre, anche in questo periodo così particolare, la società Geo Network srl, con il suo software DE.A.S.  accompagna costantemente passo per passo nella compilazione facilitata nonché nella verifica “a priori” delle singole pratiche il singolo utente, fornendogli assistenza diretta dedicata (anche adesso operativa in modalità smart working) e mettendogli anche a disposizione molte schede tecniche che guidano l’utilizzatore nella soluzione di questi e altri casi comuni di complessa indicazione in successione. 

DE.A.S. peraltro, ha immediatamente recepito la sospensione di cui al Decreto Cura Italia e ha predisposto la possibilità di applicare la sospensione per quelle dichiarazioni ch ricadono nel periodo indicato. In tal senso anche la scheda tecnica n. 259 scaricabile dal sito di Geo Network

Per completare poi il servizio offerto ai professionisti che si appoggiano a DE.A.S. per la compilazione delle pratiche successorie, la Divisione Formazione della società Geo Network Srl svolge, da più di 20 anni, approfonditi corsi di formazione professionale accreditati sulle successioni ma anche in altre materie di interesse per il professionista tecnico, tutti in modalità webinar e quindi comodamente seguibili dal computer di casa o dell’ufficio, soprattutto in questo periodo di inattività forzata. 

SCARICA IL DOCUMENTO CON LE CARATTERISTICHE DI DE.A.S. 

300x100-deas_20-01-08.jpg