Giacomini lancia il «Pacchetto Scuola» per la riqualificazione impiantistica ed energetica degli edifici

Una facciata termoregolata, un recuperatore attivo termodinamico e valvole da radiatore con bilanciamento dinamico DB per la riqualificazione degli impianti. 

Sono le tre soluzioni che compongono il «Pacchetto Scuola» messo a punto da Giacomini per rinnovare gli impianti di condizionamento dell’aria delle ambienti didattici e allo stesso tempo rendere gli edifici più efficienti dal punto di vista energetico. 

Si tratta di soluzioni che contribuiscono in modo sinergico e complementare a riqualificare gli edifici scolastici nell’arco di pochi mesi e con lavori poco invasivi, consentendo il proseguimento delle attività in aula.

L’Ingegnere Roberto Torreggiani, Responsabile Della Consulenza Tecnica Giacomini, ci ha spiegato nel dettaglio i vantaggi dei tre pilastri del «Pacchetto Scuola».

recuperatore-giacomini-scuole-uno.jpg 

Le soluzioni del Pacchetto Scuola di Giacomini

Ing. Torreggiani, quali soluzioni propone Giacomini per adeguare gli impianti delle scuole e renderle più efficienti dal punto di vista energetico?

«Per la riqualificazione degli edifici scolastici Giacomini ha preparato uno specifico pacchetto che comprende tre soluzioni veloci da installare, poco invasive e che non obbligano a sospendere l’attività didattica a causa dei lavori. Inoltre rispondono appieno alle richieste legate all’emergenza sanitaria, come ad esempio garantire la qualità dell’aria all’interno di ambienti chiusi e frequentati da tante persone durante l’intera giornata».

Questo «Pacchetto scuola» cosa prevede esattamente?

«Il primo pilastro è il recuperatore termodinamico attivo Clean-Air, un’unità di ventilazione meccanica controllata e decentralizzata che consente di ricambiare l’aria senza creare discomfort. Questa macchina garantisce lo scambio termico, il risparmio energetico, ma soprattutto una gestione termodinamica delle potenze e dei flussi d’aria per avere ambienti confortevoli. Il recuperatore termodinamico separa il flusso d’immissione da quello di espulsione, in più, grazie a una lampada ultravioletti, l’aria introdotta viene prima sanificata, evitando così, problemi di natura sanitaria».

recuperatore-giacomini-rendering.jpg

La seconda soluzione in cosa consiste?

«Il secondo pilastro del «Pacchetto Scuola» è la facciata termoregolata. Questo sistema prevede la realizzazione di un cappotto esterno all'edificio dotato di uno strato radiante con intonaco superconduttivo che include un sistema di termoregolazione e gestione delle sonde per il controllo ottimale dei flussi, il mantenimento delle temperature all'interno della sezione delle pareti e soprattutto permette di definire il livello di dispersione dell'edificio. In pratica, grazie alla facciata termoregolata, un vecchio fabbricato può essere trasformato in edificio NZEB, quindi ad alta efficienza energetica e totalmente gestito da una pompa di calore accoppiata a un sistema fotovoltaico».

facciata-termoregolata-giacomini-rendering.jpg

grafici-facciata-termoregolata-giacomini.jpg

 

I vantaggi delle valvole da radiatore con bilanciamento dinamico integrato serie DB

La terza soluzione invece?

«Il pacchetto dedicato alla ristrutturazione delle scuole include infine le valvole da radiatore con bilanciamento dinamico integrato serie DB. Questa la soluzione è ideale nel caso in cui le reti di distribuzione siano molto estese ed è un must per rimettere in asse dal punto di vista idronico l'impianto esistente. Quest’ultimo viene lasciato lavorare in backup e in maniera parzializzata in supporto alla facciata termoregolata, per cui si hanno portate molto basse e, se necessario, si attivano pochi radiatori. Negli impianti con molti terminali è necessario introdurre un dispositivo di bilanciamento su ogni radiatore che sia poco impattante sulla ristrutturazione. Con la serie DB in pratica basta sostituire la vecchia valvola del radiatore, inserire quella con il bilanciamento dinamico e la testa termostatica meccanica classica oppure quella wireless».

Perché è un sistema vantaggioso?

«Il sistema è vantaggioso perché non serve intervenire sulla rete di distribuzione, si opera solo sui radiatori, quindi sulla parte facile e accessibile dell'impianto. Si realizza così in maniera molto intuitiva un riallineamento delle portate prevenendo e risolvendo anche e soprattutto eventuali rumorosità legate a storture presenti nell’impianto esistente. Rispetto ai prodotti normalmente presenti sul mercato, la valvola da radiatore con bilanciamento dinamico serie DB presenta vantaggi sostanziali: resiste a pressioni differenziali molto elevate senza l’introduzione di accessori aggiuntivi ed quindi è molto economica, ma soprattutto ha portate al top del mercato ed è poco sensibile allo sporco delle reti esistenti, questo aspetto riduce in maniera significatica gli interventi di manutenzione. Le serie DB sono valvole figlie di uno sviluppo e di un brevetto che cristallizza una tecnologia che cambia le regole del gioco innovando e alzando l’asticella del mercato. La stessa tecnologia viene travasata anche nella cartucce che inseriamo nei collettori per sistemi radianti, con particolarità legate ai nostri brevetti che le rendono uniche sul mercato. Le loro prestazioni sono completamente diverse e trovano ampia applicazione per la semplicità e la non invasività del prodotto rispetto ai tanti concorrenti. La sfida della Ricerca Sviluppo è quella di offrire soluzioni semplici, flessibili e con un esteso campo di utilizzo».

valvole-db-giacomini.jpg

Riassumendo Giacomini propone tre soluzioni che abbinate insieme contribuiscono a riqualificare l’edificio intervenendo su diversi aspetti..

«Esatto, grazie al pacchetto abbiamo il refresh dell’aria esterna con gestione termodinamica, la facciata termoregolata che abbatte le dispersioni e soprattutto il funzionamento in backup parziale dell’impianto esistente controllato in maniera fine da un sistema di bilanciamento dinamico che evita ogni problema di rumorosità e sbilanciamento».

Il Pacchetto Scuola è già ordinabile? Quando arriverà sul mercato?

«I sistemi si possono già ordinare e nell’arco di un paio di settimane saranno in distribuzione. A breve inoltre uscirà un calendario con i prossimi webinar e corsi online dedicati al Pacchetto Scuola. Saranno interventi formativi mirati e incisivi rivolti agli operatori che devono progettare e installare queste soluzioni. Ovviamente non mancherà la consueta documentazione tecnica e come sempre, il supporto del personale tecnico qualificato di Giacomini per sviluppare i progetti».


luca-rollino_700.jpg

È così difficile progettare scuole confortevoli e salubri? Qualche consiglio per il post-Covid

La maggior parte delle scuole italiane è dotata di solo impianto di riscaldamento, normalmente a radiatori ed è priva di sistema di ventilazione. Come intervenire per migliorare il comfort indoor di aule e spazi didattici? Il dettagliato articolo a cura di Luca Rollino fa il punto sullo stato delle scuole del Paese e spiega come dovrebbero essere progettate affinché siano luoghi accoglienti, sostenibili e adeguati alle più recenti concezioni della didattica. 

>>> L'approfondimento di Luca Rollino <<<

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su