Grazie al plugin di Revit più facile l'import/export da Sismicad 12.16

Mai come in questo periodo noi tutti abbiamo capito l’importanza e la grande necessità di collaborazione nel lavoro; collaborazione che si traduce tra persone nella comunicazione e gestione congiunta delle attività ma anche come collaborazione, condivisione negli strumenti, etc..

Parola d'ordine collaborazione

sismicad-revit-ar.jpgNell’ambito delle costruzioni il processo di progettazione ha sempre previsto figure e spesso strumenti distinti per la parte architettonica e quella del calcolo; interlocutori e mezzi che dialogavano ben poco tra loro e le cui competenze e scelte, nonostante il progetto comune, non sempre lavoravano nella maniera più efficiente.

Negli ultimi anni, e soprattutto dall’introduzione di sistemi quali il BIM – Building Information Modelling – chi opera ad un progetto desidera avere la possibilità di lavorare e comunicare in maniera più accessibile, veloce, efficiente.

Concrete ha da sempre cercato la possibilità di dialogare, in quest’ambito, con i software più diffusi, mantenendosi però focalizzato nelle specificità della disciplina del calolo strutturale e negli ultimi anni si è cercato di ampliare la capacità di incontrare queste nuove logiche a supporto dell’ingegneria strutturale.

Sismicad 12.16 e Revit, una collaborazione sempre più stretta

Nell’ultima versione, Sismicad 12.16 ha subito diversi sviluppi anche nel plugin di Revit per import/export. Con questo plugin si ha la possibilità di importare in Autodesk Revit un lavoro Sismicad 12.16 completo di armature degli elementi in cemento armato che diventano barre di armature nella famiglie native di Revit e quindi liberamente modificabili. Queste funzionalità sono descritte in generale nel video seguente.

Un altro passo avanti per alleggerire i flussi di lavoro nel processo progettuale.