RC professionale: in arrivo la polizza collettiva "specifica" per gli ingegneri

La Fondazione del Consiglio Nazionale Ingegneri ha pubblicato il bando di gara per scegliere la compagnia di assicurazioni cui affidare il servizio di una "Polizza Assicurativa ad adesione volontaria per la Responsabilità Professionale e la Tutela Legale degli iscritti all’albo degli Ingegneri " per un periodo di tre anni, prorogabile per un ulteriore triennio.

assicurazione-polizza.jpg

Pubblicato il bando per scegliere la compagnia cui affidare la polizza collettiva ad adesione volontaria CNI

La pubblicazione del bando rappresenta il secondo atto di un percorso che ha visto come primo passo l’individuazione, avvenuta sempre tramite una gara europea, del broker cui affidare la gestione della futura polizza.

ARMANDO-ZAMBRANO-CNI-322.jpg“In un momento difficile come questo – ha commentato Armando Zambrano, Presidente del CNI - questa seconda gara - che giunge dopo quella broker rallentata da un ricorso presentato e poi ritirato poco prima dell’udienza dinanzi al Tar - ha l’obiettivo di dare agli iscritti, che sono obbligati ad assicurarsi, la possibilità di sottoscrivere una polizza pienamente rispondente alle loro esigenze professionali, perché scritta da ingegneri per gli ingegneri e con premi decisamente competitivi rispetto a quelli medi di mercato, ma soprattutto realmente a tutela dei nostri iscritti. Tra l’altro, è previsto un ruolo attivo della Fondazione sulla valutazione dell’ammissibilità della tutela in caso di sinistro”

ANGELO-VALSECCHI---CNI.jpgL’iniziativa di costruire una polizza “sartoriale” specifica per la categoria – ha aggiunto Angelo Valsecchi, Consigliere Segretario CNI – è stata resa possibile soprattutto grazie alla collaborazione degli Ordini territoriali e degli iscritti che hanno consentito, partecipando numerosi e con importanti osservazioni e suggerimenti nelle fasi preparatorie di definizione delle caratteristiche tecniche e del testo, di raggiungere questo importante obiettivo”.  

 

Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Europea, su quella Italiana, sul sito Anac, sul sito del Mit oltre che su alcuni quotidiani.

La scadenza delle offerte è prevista per il prossimo 27 agosto, mentre il 10 settembre si procederà all’apertura delle buste.

La gara si svolgerà in modalità telematica e tutti i documenti sono disponibili sulla piattaforma della fondazione del CNI.