Una parete è molto di più di una parete

In questo nuovo appuntamento dedicato al BIM, vogliamo focalizzare la nostra attenzione su un concetto fondamentale alla base di tutti i software di authoring BIM: l’interoperabilità.
Ci rendiamo conto che il titolo è a dir poco contradditorio, da architetto ho imparato che una parete non può che essere una parete, ma nel mondo della progettazione al computer ci troviamo in presenza di elementi tridimensionali che possono essere simili a pareti, ma in realtà rappresentare molto di più di una parete.
Proprio per questo parliamo di pareti, per fare in modo che dal discorso “particolare” si possa cogliere la “sostanza” del BIM o per lo meno una delle sue caratteristiche peculiari: la capacità di comunicare ad altre piattaforme di progettazione BIM caratteristiche specifiche degli elementi modellati. Cosa non possibile attraverso una semplice modellazione tridimensionale di solidi.

Premessa
Realizzare un modello tridimensionale di una struttura o di un edificio è una possibilità ormai alla portata di molti progettisti. Nei concorsi pubblici così come nei progetti per committenti privati è sempre più frequente vedere nelle documentazioni presentate immagini ed elaborati grafici derivati da modelli tridimensionali dell’opera.
Questo proliferare di modelli tridimensionali fa sorgere un dubbio lecito a chi, come noi, si occupa di BIM: questi modelli sono BIM o no? Come fare a riconoscerli?
Modellare in tridimensionale
Quando siamo in presenza di un modello tridimensionale di un edificio, abbiamo una volumetria articolata che esprime anche in modo dettagliato i particolari del progetto. Il fatto che sia tridimensionale, dettagliato ed architettonico non necessariamente significa che si tratti di un modello BIM.
Cosa caratterizza un modello BIM da una modellazione tridimensionale?

Le tre pareti


 

Figura 1

Con un esempio molto semplice vogliamo cercare di chiarire il concetto.

Nella Figura 1 vediamo tre solidi in una vista prospettica ombreggiata: sono solidi tridimensionali o possono essere definite pareti realizzate con strumenti BIM?
 

 


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su