Una Statua della Libertà in miniatura

23/10/2013 2122

Dall'inizio di maggio una riproduzione in miniatura della Statua della Libertà campeggia di fronte all'edificio principale di Volyn Cement a Zdolbuniv, in Ucraina.

La statua, alta 2 metri, è stata denominata Liberty Enlightening the World (La Libertà ispira il mondo).

Essa rappresenta il simbolo della stabilità aziendale, dell'affidabilità dei suoi prodotti e dalla sua installazione ha rappresentato una quotidiana ragione d'orgoglio per i colleghi che lavorano in loco. Alla fine del XIX secolo, infatti, Dyckerhoff vinse l'appalto per la fornitura di cemento destinato al basamento della "Statue of Liberty". Nel 1884 iniziò il getto delle fondamenta e furono esportati negli Stati Uniti ottomila fusti di cemento di alta qualità. Tale commessa estese per la prima volta l'apprezzamento dell'azienda dalla natia Europa al nascente mercato oltreoceano.


Buzzi Unicem vanta oltre cento anni di attività industriale: fondata nel 1907, la società attualmente opera in 12 paesi con circa 11.000 dipendenti.

Dyckerhoff, società fondata nel 1864, che vanta una lunghissima tradizione nel settore e rappresenta il secondo produttore del paese, con una quota di mercato del 14% circa. Dopo l'ingresso nel capitale, avvenuto nel giugno 2001, Buzzi Unicem ha gradualmente aumentato la propria partecipazione nella società tedesca, fino ad acquisirne il controllo nel gennaio 2004; attualmente Buzzi Unicem detiene il 98% del capitale di voto.

Dyckerhoff dispone di 7 stabilimenti, di cui 2 centri di macinazione, con una capacità produttiva installata di 7,2 milioni di ton/anno. Nel settore del calcestruzzo preconfezionato le centrali di betonaggio attive sono 129, con vendite che nel 2011 si sono attestate a 4 milioni di metri cubi. L'azienda occupa nel suo complesso 1.822 addetti.

Dyckerhoff si è sempre posta all'avanguardia nella tecnologia dei materiali da costruzione. Presso la sede di Wiesbaden si trova il centro di ricerca e sviluppo “Wilhelm Dyckerhoff Institute”, che in collaborazione col Centro Ricerche Buzzi Unicem di Guidonia (Roma) fornisce un importante contributo all'innovazione continua ed agli elevati standard qualitativi di gruppo.