CENSU: giusta la sentenza di Campobasso, gli INGEGNERI hanno competenza su URBANISTICA

03/05/2014 4275

Non avevamo mai avuto il minimo dubbio, ma fa piacere sentire ribadita la competenza degli ingegneri in materia urbanistica.

Per questo il CENSU - Centro Nazionale Studi Urbanistici esprime viva soddisfazione per la sentenza di merito n. 267/2014 emessa dal Tar Molise ed inerente il ricorso n. 348/2013, promosso dall'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Campobasso nei confronti del Comune di Larino, per l’annullamento di un Avviso Pubblico di selezione per il conferimento dell’incarico di “Responsabile del Servizio Urbanistico ed Ambiente”, che prevedeva la possibilità di partecipazione ai soli laureati in architettura.

Come abbiamo sempre affermato, le competenze dell’ingegnere in materia urbanistica, radicate in una lunga tradizione di insegnamento della materia Tecnica Urbanistica nelle Facoltà di Ingegneria, risultano chiare nel D.P.R. 328/2001, al di là di tentativi di lettura parziale. Non potrebbe peraltro essere altrimenti, non solo per l'offerta didattica, per la ricchezza di docenza della disciplina, per la presenza di centri di ricerca di valore nazionale ed internazionale in materia, per le strutture formative pre-laurea e post-laurea, i corsi di aggiornamento, le scuole di specializzazione e i dottorati di ricerca, ma anche per la modalità di acquisizione del titolo di ingegnere attraverso le prove previste dall'esame di stato, frequentemente centrate – accanto ad altre - proprio sulle materie urbanistiche.

L’apporto proficuo delle diverse componenti che costituiscono da sempre la formazione dell’ingegnere: la capacità di sintesi progettuale, la conoscenza dello spazio fisico, la capacità di integrazione fra i vari campi disciplinari che intervengono nell’assetto del territorio e delle città, la capacità di sperimentazione e di innovazione, costituisce elemento di ricchezza per il Paese di fronte alle nuove domande che pongono il territorio e le città. Ciò è fra l'altro confermato da una nostra recente ricerca, da cui emerge che oltre un terzo dei dirigenti dei settori urbanistica e pianificazione territoriale degli Enti locali italiani sono ingegneri!

Non affermiamo tutto questo contro qualcun altro, ma per il maggior bene di tutti!

Il Centro Nazionale Studi Urbanistici, ringrazia quindi l'Ordine di Campobasso, nella persona del suo presidente, per l'attenzione prestata al delicato tema delle competenze professionali.
La Sentenza del TAR Molise, richiamando esplicitamente proprio agli articoli 45 e 46 del DPR 328/2001, ribadisce inequivocabilmente per l’ingegnere la competenza in materia urbanistica e di pianificazione territoriale!


TAG: INGEGNERIA, URBANISTICA, COMPETENZE SULLE MATERIE URBANISTICHE, CENSU