Crediti Formativi Professionali? Puoi avere GRATIS una soluzione gestionale.

23/09/2014 7142

L’introduzione con il D.P.R. 137/2002 dell’obbligo per i professionisti iscritti agli albi di curare il continuo e costante aggiornamento della propria competenza professionale ha generato una serie di sinergie tra albi sia nazionali che territoriali con soggetti formatori. I corsi vengono organizzati dunque anche da soggetti terzi regolarmente accreditati da ordini o collegi. Vanno valutati tipologia, qualità e contenuti dell’evento formativo previo parere vincolante esercitato dal Ministero della Giustizia. Corsi su deontologia professionale e compensi professionali saranno organizzati invece direttamente dagli ordini.
Il fine del legislatore è quello di garantire attraverso il sistema dei CFP (crediti formativi professionali) qualità ed efficienza della prestazione professionale resa. E’ un concetto che risponde ad un comportamento di buona deontologia professionale, tant’è che in violazione delle norme si impone al Consiglio dell’Ordine di deferire l’iscritto al Consiglio di Disciplina del territorio di competenza per la conseguenti azioni disciplinari.
L’iter temporale dei CFP è su base triennale: 2014-2016. Quindi dal 1 Gennaio 21014 tutti i professionisti sono tenuti a definire la loro formazione per l’acquisizione dei crediti. E’ necessario individuare un’offerta, scegliere a quali corsi partecipare per maturare i crediti programmati ed eventualmente trovare anche un gestionale specifico che possa gestire l’intero processo organizzativo fino anche alla produzione della relativa autocertificazione. Una soluzione in tal senso viene proposta da ACCA software con il prodotto CFP, una soluzione specifica per la gestione dei Crediti Formativi Professionali. Il professionista può organizzare al meglio la propria formazione attraverso la creazione di un apposito piano formativo professionale acquisendo tutte le informazioni necessarie: corsi proposti, loro tipologia, argomento, località, periodo, numero dei crediti previsti. Un reminder dedicato e personalizzato informa il professionista sui corsi ancora da fare, quelli svolti, i crediti maturati e quelli ancora da conseguire. Il piano formativo può essere aggiornato con l’inserimento di nuovi corsi o integrando quelli già programmati e non seguiti . L’espletamento dell’obbligo formativo annuale con l’elenco automatico dei corsi seguiti ed i crediti maturati deve essere autocertificato. CFP provvede ad emettere automaticamente anche l’autocertificazione necessaria. Tutte le funzioni di CFP sono accessibili anche da WEB con browser o su sistemi mobile iOS o Android in modo da essere sempre connessi al proprio Piano Formativo Personale.

CFP potrà essere ritirato GRATUITAMENTE presso il settore ACCA di SAIE 2014 insieme ad altri utilissimi freeware: Compensus-LP FREE per calcolare i corrispettivi per i lavori pubblici secondo il D.M. 143/2013 e Factus-PA per la fatturazione. Inoltre, sempre in occasione del SAIE 2014, ACCA organizza presso il proprio settore, padiglione 33, seminari gratuiti su norme e software: computo, BIM, calcolo strutturale, certificazione energetica, ristrutturazioni. La partecipazione ai seminari oltre ad essere gratuita prevede il riconoscimento dei Crediti Formativi Professionali per Ingegneri, Architetti e Geometri.