SALDO INARCASSA: anche quest'anno slitta la scadenza

09/04/2019 2166

 

Il CdA INARCASSA ha deliberato che il saldo del conguaglio dei contributi relativi al 2013, previsto per il 31/12/2014, può essere versato entro il 30/4/2015 con l’applicazione di un interesse dilatorio pari al tasso BCE + il 4,5% applicato ai giorni
trascorsi dalla scadenza (31/12/14) alla data effettiva del versamento.

Come lo scorso anno chi vorrà usufruirne dovrà generare il bollettino relativo al conguaglio 2013 su Inarcassa On line e versare l’importo corrispondente non oltre il 30.4.2015.

Per il calcolo del'importo occorre avere effettuato la dichiarazione che il CdA inarcassa consente per quest'anno di poter fare entro il 31/12 invece che come previsto per il 31/10. I nostri lettori ricorderanno il clamore delle notizia pubblicata da INGENIO quando scoprimmo i problemi che il sistema online di INARCASSA sta creando.
D'altronde INARCASSA segnala che su 213.000 dichiarazioni 2013 acquisite ad oggi siano ancora 23.000 quella mancanti all’appello.

Il versamento entro il termine indicato non genererà alcuna sanzione e l’importo relativo agli interessi sarà conteggiato insieme alla rata dei minimi 2015 di giugno o insieme a uno dei pagamenti successivi.

Ricordiamo che per il pagamento può essere utlizzata anche la INARCASSA CARD, e può essere utilizzata sia alla scadenza prevista che alla data di proroga, rateizzando l'inporto totale.

Riprendiamo direttamente dal sito di INARCASSA le possibilità offerte:

InarcassaCard offre la massima libertà di scelta nella modalità di utilizzo delle due linee di credito. Infatti, su entrambe le linee è possibile selezionare sia l'opzione saldo, sia l'opzione revolving, ottenendo le seguenti combinazioni alternative:

1. PRIMA LINEA: SALDO SECONDA LINEA: SALDO TERZA LINEA: RATEALE
2. PRIMA LINEA: SALDO SECONDA LINEA: RATEALE TERZA LINEA: RATEALE
3. PRIMA LINEA: RATEALE SECONDA LINEA: SALDO TERZA LINEA: RATEALE
4. PRIMA LINEA: RATEALE SECONDA LINEA: RATEALE TERZA LINEA: RATEALE
Per la TERZA LINEA il rimborso avviene esclusivamente in rate mensili con piani da 12 a 60 mesi.

OPZIONE SALDO

L'importo delle spese effettuate è addebitato in un'unica soluzione.

OPZIONE REVOLVING

L'opzione revolving offre l'opportunita di effettuare immediatamente l'acquisto (nel caso della PRIMA LINEA "ORDINARIA") o di versare immediatamente i contributi Inarcassa (nel caso della SECONDA LINEA "CONTRIBUTI") e di rimborsare poco per volta il debito attraverso rate mensili addebitate sul proprio conto corrente bancario. Usufruendo di questa opzione i limiti di utilizzo si ricostituiscono ad ogni rimborso mensile.

SECONDA LINEA: opzioni per il pagamento dei contributi:

All'atto di ogni operazione di pagamento sarà possibile scegliere quale modalità di rimborso adottare: in un'unica soluzione, ovvero rateale.

Nel caso di scelta di rimborso rateale, si potrà optare fra diversi e alternativi piani:

  • 10% del debito residuo;
  • con n. 3 rate mensili;
  • con n. 6 rate mensili;
  • con n. 10 rate mensili;
  • con n. 12 rate mensili.

Interessi sulla PRIMA LINEA (per acquisti tradizionali):

TAN (Tasso Annuo Nominale) pari a 9,375% con periodicità di liquidazione mensile, in via posticipata sul residuo debito a partire dal secondo estratto conto, corrispondente a un TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) massimo di 9,77%.
L'importo della rata viene scelto dal richiedente, selezionando fra una delle possibilità proposte sul modulo on line.

Interessi sulla SECONDA LINEA (per i versamenti INARCASSA):

TAN pari a 6,625% con periodicità di liquidazione mensile, in via posticipata sul residuo debito a partire dal secondo estratto conto, corrispondente a un TAEG massimo di 6,80%. L'importo della rata mensile è già prestabilito ed è pari al 10% del debito residuo, con un minimo di 250,00 euro.

Interessi sulla TERZA LINEA (per la richiesta di prestiti):

TAN pari a 7,25% con periodicità di liquidazione mensile, in via posticipata sul residuo debito a partire dal secondo estratto conto, corrispondente a un TAEG massimo di 10,05%. L'importo della rata dipende dal piano di rimborso (12, 24, 36, 48, 60 mesi) e dall'importo richiesto.

I tassi applicati verranno adeguati automaticamente in base alle variazioni del tasso BCE - tasso per le operazioni di rifinanziamento determinato dalla Banca Centrale Europea, attualmente pari a 0,50%.

VALUTA DI ADDEBITO

La valuta di addebito sul conot corrente del titolare è, sia per l'opzione saldo, sia per quella revolving, il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione delle operazioni di acquisto e/o versamento contributi.

Per quanto riguarda gli importi dei contributi INARCASSA, questi risulteranno versati il giorno stesso dell'ordine di pagamento on line.

Ogni mese l'estratto conto CartaSi S.p.A. riporta il dettaglio delle spese effettuate, l'utilizzo dei plafond concessi, l'eventuale rata mensile da rimborsare con i relativi interessi addebitati. Le informazioni relative alle tre linee sono riportate in tre riquadri specifici.

Attenzione però: questa opzione è disponibile solo se al momento della richesta della carta è stata a prevista la soluzione della rateizzazione per la seconda linea di credito.

La carta è destinata unicamente agli iscritti Inarcassa ed utenti registrati di Inarcassa ON line, poiché può essere richiesta soltanto tramite il servizio telematico. La carta è gratuita: canone annuale 0 per sempre! Per disporre di InarcassaCard non è necessario essere clienti della Banca Popolare di Sondrio: è sufficiente essere titolari di un qualsiasi conto corrente bancario.