I prossimi webinar di CSPFea su GEOTECNICA e STRUTTURE

Parte della attività di CSPFea si concentra sulle soluzioni software applicate alla geotecnica. 

Nei webinar in partenza da questa settimana verranno presentati in particolare MIDAS GTS NX, il software per la modellazione di opere geotecniche 3D, e FINE GEO5, software di moduli analitici in 2D (es. Paratie, Fondazioni superficiali, Stabilità di rocce e pendii, etc.). 
Per ultimo in ordine cronologico la presentazione Midas GEN FX la soluzione generale per l'analisi e la progettazioni di strutture.
 
Di seguito maggiori informazioni su date e modalità di iscrizione. 
 
MIDAS GTS NX nuove frontiere dell'analisi geotecnica 3D 
Venerdì 8 maggio 2015 dalle ore 11.00 alle ore 12.00 
Sistema GoToWebinar con massimo 100 partecipanti
PER ISCRIVERSI CLICCA QUI
 
MIDAS GTS NX, primo software della famiglia MIDAS, basato sulla nuova piattaforma MIDAS che permetterà mesh, geometrie ed analisi 3D sempre più veloci e complesse.
MIDAS GTS NX è un sofisticato software per l’analisi della meccanica dei terreni, dotato di sofisticate analisi 3D per stress analysis, interazione terreno struttura, scavi, stabilità dei pendii, analisi dinamiche e sismiche, moti di filtrazione transienti e stazionari, consolidamenti, cedimenti.
CSPFea collabora attivamente con MIDAS IT e i principali dipartimenti di Ingegneria Geotecnica italiani per lo sviluppo e la localizzazione di MIDAS GTS NX per il mercato italiano ed europeo con costanti incontri per definire nuove linee di sviluppo e raccogliere le esigenze dei clienti dettate dai nuovi trends dell'ingegneria geotecnica e della geomeccanica.
MAGGIORI INFO SU http://www.cspfea.net/gts 
 

Fine GEO5: moduli analitici per la geotecnica 
Mercoledì 13 maggio 2015 dalle ore 11.00 alle ore 12.00
Sistema GoToWebinar con massimo 100 partecipanti

PER ISCRIVERSI CLICCA QUI 
 
FINE Ltd, società costituita 20 anni fa a Praga, produce la suite di prodotti GEO5, software per le fondazioni e le opere di ingegneria geotecnica.
I prodotti, di alta qualità, sono caratterizzati da una interfaccia intuitiva e affrontano ogni singolo problema geotecnico in ambito 2D: paratie, muri di sostegno, pareti chiodate, gabbioni, fondazioni superficiali, fondazioni su pali, stabilità dei pendii, etc. La suite principale comprende 20 programmi di ingegneria geotecnica, completamente integrati tra loro, caratterizzati da un costo molto competitivo e una qualità garantita dal Dipartimento di Ingegneria Civile dell'Università di Praga. Hanno ampia diffusione in oltre 60 Paesi del mondo sommando oltre 1700 utenti.
Tutti i prodotti sono stati riscritti per la compatibilità con gli Eurocodici, in particolare l'EC7 per le opere geotecniche, l'EC8 per la sismica e l'EC2/3 per le verifiche strutturali. Sono inoltre compatibili con le Norme Tecniche per le Costruzioni 2008.
I programmi GEO5 sono caratterizzati da un'estrema facilità d'uso : ogni modulo risolve quindi uno specifico problema, riducendo i dati di input a quelli strettamente necessari. Tuttavia tutti i moduli sono perfettamente integrati fra loro con la possibilità di esportare dati da e per ogni applicazione della suite.
 
 
Midas GEN FX: Analisi e progettazione strutturale affidabile e performante
Venerdì 15 maggio 2015 dalle ore 11.00 alle ore 12.00 
Sistema GoToWebinar con massimo 100 partecipanti

PER ISCRIVERSI
CLICCA QUI 
 
MIDAS Gen FX è il software general purpose di MIDAS, che risolve integralmente tutte le problematiche di analisi e progettazione di qualsiasi tipologia strutturale dalle più complesse alle più semplici in zona sismica e non (edifici multipiano, edifici industriali, torri, tralicci, silos, ogni tipologia di fondazione, completa interazione terreno struttura, ponti, infrastrutture stradali, strutture in muratura) con qualsiasi materiale. La libreria di elementi finiti è molto vasta e comprende beam a sezione variabile, truss resistenti a sola trazione e/o sola compressione, elementi Wall per pareti antisismiche, plate, solid, plane stress, plane strain, piastre irrigidite ortotrope, etc.

 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su