PREMIO RI.U.SO. - ancora 2 giorni per partecipare

20/09/2015 3288

C'è tempo fino al 22 settembre per partecipare al bando della quarta edizione del concorso che invita i progettisti italiani e internazionali a presentare progetti e realizzazioni per la rigenerazione urbana sostenibile.

RI.U.SO_4 Premio per la Rigenerazione Urbana Sostenibile - Il bando

Il concorso è promosso da CNAPPC, insieme a SAIE Smart House, e in collaborazione con L'Architetto, Point Zero, Divisare - by Europaconcorsi, Aster, Edilio.

Possono concorrere i progetti o opere realizzate nell’ambito della riqualificazione architettonica e funzionale degli spazi urbani, del recupero di aree industriali dismesse, del riciclo di materiali all’interno dei processi edilizi, della valorizzazione di tecnologie per la sostenibilità e del patrimonio edilizio esistente, della densificazione della città e dello spazio urbano, del contenimento del consumo di suolo.
 
Sono ammessi al concorso architetti e ingegneri, Pubbliche Amministrazioni, Enti Pubblici, Fondazioni, Associazioni, Tesi di Laurea e Master. Restano esclusi dalla partecipazione solamente i progetti già presentati alle precedenti edizioni di RI.U.SO.
La premiazione avverrà durante SAIE Smart House, a Bologna dal 14 al 17 ottobre 2015.

Il CNAPPC e SAIE Smart House  identificano nelle politiche di rigenerazione urbana sostenibile un’irripetibile e improrogabile occasione per stimolare concretamente la riqualificazione architettonica, ambientale, energetica e sociale delle città italiane.
La sensibilizzazione degli amministratori e delle istituzioni verso la necessità di avviare processi condivisi e coordinati di rinnovamento e di messa in sicurezza dei manufatti urbani, e quindi di procedere verso la definizione di un vero e proprio Piano Nazionale per la Rigenerazione Urbana Sostenibile, si concretizza dunque attraverso una serie di iniziative politiche e disciplinari che coinvolgono la comunità degli architetti e, più in generale, il sistema culturale e professionale del settore.


1 – Contenuti
La citta? rappresenta ancora, seppure nella sua complessa dell'uomo contraddittorieta?, la prova della magnifica capacita? di modificare l'ambiente nel quale vive e lavora. Purtroppo pero?, negli ultimi decenni, la qualita? degli spazi urbani e? drasticamente peggiorata fino a giungere, molto spesso, a livelli di intollerabile mancanza di responsabilita? nei riguardi dei cittadini e l'ambiente. Le cause di questo fenomeno sono da ricercare nelle molteplici contraddizioni che caratterizzano il nostro tempo e nelle trasformazioni della societa? moderna contemporanea, che sono sempre piu? veloci ed incontrollabili. Sono cambiamenti di natura quantitativa e al tempo stesso qualitativa. Le citta? sono cresciute a ritmo a volte vertiginoso, per cui il controllo delle periferie e dello spazio urbano si e? fatto oggettivamente piu? difficile. La complessificazione della burocrazia ha spostato troppo spesso l'attenzione dal progetto architettonico a quello normativo. La mancanza di obiettivi e programmi pubblici chiari e virtuosi, a volte contaminati da corruzione ed irresponsabilita?, hanno fatto il resto. Tra i mutamenti epocali degli ultimi anni si possono annoverare la maggior facilita? di mobilita? dei cittadini del mondo, la diminuzione delle barriere tra gli stati, l'aumento delle disparita? sociali e, ultima in ordine di tempo, la crisi economica nella quale siamo immersi. Se si aggiunge a tutto cio? la crisi energetica, la diminuzione delle risorse, il problema dell'inquinamento e quello della diseguaglianza sociale, il quadro che si delinea per il futuro induce ad una maggiore ed ineludibile attenzione nella ricerca dei metodi che possano fornire soluzioni per assicurare, a tutti i cittadini del mondo, una qualita? migliore della vita, che, per la grande parte, si svolge negli spazi pubblici e privati della citta?.
2 – Oggetto del concorso
Si partecipa al concorso attraverso progetti (redatti per privati o enti pubblici, universita?, concorsi) e/o opere realizzate che facciano riferimento ad una o piu? delle tematiche indicate dal bando.
3 - Partecipazione
La selezione delle opere e? aperta a:
Sezione A - Architetti e Ingegneri
Sezione B - Universita?, Enti, Fondazioni e Associazioni
Sono esclusi dalla partecipazione i progetti che sono gia? stati presentati alle precedenti edizioni di RI.U.SO.
4-Date
- 22 luglio 2015: apertura del sito per l’invio dei progetti
- 22 settembre 2015, ore 12:00: chiusura del sito per l’invio
dei progetti
-14-17 ottobre 2015: premiazione nell’ambito del SAIE 2015,
Salone Internazionale dell'Innovazione Edilizia
5 - Modalita? di partecipazione, elaborati richiesti e loro trasmissione
Sezione A: la partecipazione, in forma non anonima, e? aperta ad architetti, pianificatori, paesaggisti, conservatori ed ingegneri iscritti ai rispettivi albi professionali.
Sezione B: la partecipazione alla sezione B non necessita di iscrizione ad un ordine professionale. E' aperta a tesi di laurea e master universitari, enti pubblici e privati, fondazioni e associazioni. In caso di lavoro collettivo e? richiesta la designazione di un referente capogruppo.
L’iscrizione dovra? avvenire contestualmente alla trasmissione dell’elaborato mediante la compilazione dell’apposito modulo elettronico presente all’indirizzo internet: concorsi.awn.it/riuso/04
Il sistema telematico, a conferma del corretto completamento della procedura, inviera? un messaggio di risposta, che varra? da riscontro dell’avvenuta iscrizione.
I partecipanti dovranno trasmettere, per via telematica, seguendo la procedura stabilita, i seguenti elaborati:
- da una a tre tavole, con estensione jpg, elaborate utilizzando la maschera pre-compilata scaricabile dal sito e compilando i campi richiesti; le tavole possono contenere fotografie, disegni e didascalie a scelta del concorrente (dimensione massima 2 MB per file).
- una pagina di relazione composta da un numero massimo di 3.000 battute, spazi inclusi, che illustri i criteri e le scelte di progetto (Font: Arial - Carattere: corpo 11 - Colore: nero) in formato pdf; rispettandone l’impaginazione, e compilando i campi richiesti. Nella relazione non e? consentito inserire immagini. (dimensione massima 2 MB).
- un audio-visivo (facoltativo) della durata massima di 60 secondi, caricato su un proprio canale di youtube ed incorporabile tramite codice embed.
Le tecniche di rappresentazione grafica e il numero delle immagini da presentare sono lasciate alla libera scelta dei partecipanti. Ogni partecipante/capogruppo puo? inviare fino a tre progetti mediante tre invii telematici separati.
Al momento dell'iscrizione il partecipante dovra? selezionare una sezione di appartenenza, a scelta tra le seguenti:
A - Architetti e Ingegneri, iscritti ai rispettivi albi professionali
B - Universita?, Amministrazioni ed Enti Pubblici, Fondazioni, Associazioni.

6 - Giuria
La Commissione giudicatrice sara? costituita da: Leopoldo Freyrie (presidente della giuria) CNAPPC - Presidente
Alberto Cecchetto
Architetto, IUAV Venezia
Andreas Kipar
Architetto Paesaggista
Tommaso Dal Bosco
iFEL Fondazione ANCI – Sviluppo Urbano e Territoriale Edoardo Zanchini Legambiente
Luca Molinari
Architetto
Alessandro Marata (coordinatore della giuria) CNAPPC - Dipartimento Ambiente e Sostenibilita?
7 - Premi
SEZIONE ARCHITETTI

  • Premio 1° classificato: 3.000 euro
  • Premio 2° classificato: 2.000 euro
  • Premio 3° classificato: 1.000 euro
  • Premio 4° e 5° classificato Honourable Mention

SEZIONE UNIVERSITA' ENTI FONDAZIONI ASSOCIAZIONI

  • Premio 1° classificato: 3.000 euro
  • Premio 2° classificato: 2.000 euro
  • Premio 3° classificato: 1.000 euro
  • Premio 4° e 5° classificato Honourable Mention

Una Menzione Speciale ASTER - Green Industries - ClimateKIC
verra? attribuito alla migliore proposta riguardante soluzioni innovative per l’edilizia produttiva.
La Giuria potra? segnalare, inoltre, ulteriori dieci progetti per ogni sezione. La Giuria, a proprio insindacabile giudizio, potra? premiare o segnalare un numero minore o maggiore di progetti.
8 - Esito della Selezione ed esposizione della Rassegna
Gli autori dei progetti vincitori potranno essere invitati a partecipare al SAIE Salone Internazionale dell'Innovazione Edilizia per illustrare il loro progetto; a tale proposito potra? essere richiesto, da parte dell'organizzazione del Premio, di realizzare elaborati grafici specifici per la manifestazione.
Tutti i progetti partecipanti verranno pubblicati sul sito
concorsi.awn.it/riuso/04/gallery
9 - Segreteria tecnica ed organizzativa
Le funzioni di segreteria tecnica ed organizzativa saranno svolte da una commissione di lavoro istituita presso il Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori; per eventuali quesiti e informazioni e? possibile inviare una e-mail all’indirizzo info@concorsiawn.it
10 - Tutela della privacy
Ai sensi del Testo Unico sulla Privacy D.lgs. n. 196/2003, in ordine al procedimento instaurato da questo avviso si informa che il Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e? soggetto attivo nella raccolta dei dati. I dati richiesti sono raccolti per le finalita? della selezione. Le modalita? del trattamento sono relative alle attestazioni indicate e ai requisiti stabiliti dalla legge necessari per la partecipazione alla selezione da parte dei soggetti aventi titolo.

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su